Doppietta di Nawal Bois e Davide Brignone nelle Fis Njr

0
401

Slalom a Valgrisenche e Rhemes Notre Dame, con identici vincitori

Dopo due slalom Fis – il primo valido per la Coppa Italia – terza giornata consecutiva dedicata ai pali stretti sulla pista Benevy di Valgrisenche il 29 gennaio, protagonisti poco meno di 190 atleti per una prova del circuito regionale Birra Moretti Zero, organizzata dal locale sci club, che ha visto il sigillo dell’atleta di casa, Nawal Bois, e di Davide Brignone.
Quarantotto le porte disposte da Ivan Nicco, e vittoria nella competizione in rosa di Nawal Bois (Valgrisenche) che grazie a un’ottima seconda manche, chiude con il tempo complessivo di 1.36.36; alle sue spalle, distanziata di 17/100, la spagnola Lucia Guerra e, di 34/100, Giulia Falchero (Val d’Ayas). Al quarto posto la vincitrice della categoria Aspiranti, Catherine Vuillermoz (Club de Ski Valtournenche) e, quinta, la milanese dello Sc Orezzo Valseriana, Anna Donati. A completare il podi Aspiranti, sesta assoluta, Chiara Polini (Courmayeur) e, 7° Laura Gassino (Pila). Nei maschi, miglior crono in entrambe le manche e netto successo di Davide Brignone (Courmayeur MB), in 1.26.70, a precedere Hans Gerbelle (Pila; 1.29.08) e Nicolò Nogara (Azzurri del Cervino; 1.29.27). Quarto Simone Ventura (Pila) e, quinto, il primo degli Aspiranti, Patrick Pecchio (Courmayeur). Sesto e settimo posto per il completamento del podio Aspiranti, entrambi dello Sc Chamolé: Pierre
Lucianaz
e Federico Paini.
Doppietta per Nawal Bois e Davide Brignone, dopo essersi imposti nello Slalom Fis Junior di ieri a Valgrisenche, oggi a Rhêmes-Notre-Dame vanno nuovamente a occupare il gradino alto del podio nella gara organizzata dallo Sc Granta Parey, alla quale hanno preso parte oltre 190 concorrenti.
Sessanta le porte sul tracciato della “nera” e molto impegnativa pista Franco Berthod – poco più del 50% dei concorrenti al traguardo -, e netto successo di Nawal Bois (Valgrisenche), che chiude in 1.52.01, a precedere Anna Donati (1.55.03), e la prima tra le Aspiranti, Catherine Vuillermoz (Club de Ski
Valtournenche). Quarta piazza a Nadine Blanc (Val d’Ayas) e, quinta,
piazza d’onore Aspiranti, Chiara Polini (Courmayeur). Al sesto e settimo
posto le atlete che vanno a completare rispettivamente il podio Junior – Giulia Vignotti (Gressoney) – e Aspiranti, la biellese Valentina Forlini. Più ‘stretto’ rispetto al giorno precedente il successo di Davide Brignone (Courmayeur), che s’impone in 1.39.77, davanti a Nicola Quaquarelli (Crammont,
1.40.58; primo al termine della prima manche), Hans Gerbelle (Pila) e
Guglielmo Bosca (Crammont), tutti atleti Juniores. Al 5°, 6 e 8° posto, il
podio della graduatoria Aspiranti, capeggiato da Patrick Pecchio (Courmayeur), seguito da Matteo Pellissier (La Thuile Rutor) e Pierre Lucianaz (Chamolé), con 7° assoluto, quinto Juniores, Simone Bellotto (Pila).