Domani tocca ai ragazzi. Plancker: 'Attaccare e basta'

0

Sono sette gli azzurri in cerca di gloria in Lapponia

Domani è il grande giorno dello slalom maschile. I ragazzi delle ‘porte strette’ affrontano la ‘Levi Black’, primo appuntamento della stagione 2014-2015. Una novità su tutte nello staff tecnico: non c’è più Jacques Theolier, ma al posto del francese ha preso le ‘redini’ delle discipline tecniche Raimund Plancker che ha in Stefano Costazza e Simone Del Dio i tecnici dedicati allo slalom. Sulle nevi lapponi ci aspettiamo tanto da Patrick Thaler. L’anno scorso sesto, ha chiuso la stagione quarto al mondo. Il ‘nonno’ di Sarentino sarà ancora fra i big della specialità? Lui, nonostante qualche acciacco, dice di star bene. Lo aspettiamo, magari già subito sul podio.

GROSS E GLI ALTRI AZZURRI – A proposito di acciacchi, Stefano Gross non è al meglio con la schiena. Non ha mai brillato a Levi, ma in allenamento era sicuramente fra i più in forma. Parte nel primo gruppo di merito e quest’inverno punta di tornare il più presto possibile sul podio. Poi al via nei ‘primi trenta’ c’è Giuliano Razzoli: ha sciato poco davvero a causa di un’infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio destro, anche nella rifinitura in Svezia non sembrava male. Poi ci sono, per la serie ‘in cerca di riscatto’ Cristian Deville, un Riccardo Tonetti che ha voglia finalmente di sfondare, la promessa dello slalom Giordano Ronci in cerca della prima qualifica e un Roberto Nani che ha desiderio di risalire la china in slalom. Partiamo non da favoriti, vista la stagione non brillante dell’anno scorso e anche per l’assenza dell’infortunato Manfred Moelgg, ma la classe dei nostri è un dato di fatto oggettivo. Torneremo davanti come eravamo abituati fino a due anni fa?

OCCHI PUNTATI SU HIRSCHER – Dopo il dominio in gigante, il ‘piccolo maciste’ salisburghese sarà ampiamente davanti anche in slalom? L’anno scorso Marcel Hirscher ha vinto davanti al connazionale Mario Matt e, visto come sta andando in allenamento, crediamo proprio di si. Ovviamente dovrà vedersela con l’olimpionico Henrik Kristoffersen e poi occhio agli svedesi Matthias Hargin e Andre Myhrer. E Felix Neureuther avrà recuperato appieno dall’infortunio? Inoltre ‘radio ghiacciaio’ da’ in forma smagliante l’altro tedesco Fritz Dopfer. E non dimentichiamoci di dei francesi JB Grange e Alexis Pinturault e c’è curiosità per vedere all’opera il ‘sempreverde’ Benni Raich dopo l’exploit gigante di Soelden. E poi, visto che gareggiano in casa, ci potranno fare uno scherzetto ‘Capitan Futuro’ e i suoi giovanotti?

COSA DICE PLANCKER – La parola al responsabile degli slalomgigantisti Raimund Plancker alla vigilia: «Ci siamo allenati bene quest’estate, anche l’ultima rifinitura in Svezia è stata davvero positiva. Thaler e Gross hanno la possibilità di fare una bella gara. Razzoli è 31 nella WCSL e deve prontamente tornare nei trenta, anche se a Levi parte con il 29. Poi c’è Nani con il 61, Ronci che battagliare per la qualifica con il 36, Tonetti con il 45 e Deville con il 70 dovrà lottare oltremodo. La pista è perfetta, il tracciato dell’austriaco Marco Pfeifer ‘largo’ e senza particolari problemi. La gara si può fare anche partendo da dietro. E allora? Non ci resta che attaccare»

GLI ORARI – Prima manche alle 10 e seconda alle 13 sulla ‘Levi Black’. Diretta Rai Sport 1 ed Eurosport.