Discesa a Cochran. Sesto Baruffaldi

0
553

WCJ Live – Sulla 'Direttissima' dopo l'americano ecco Weber e Mani

La ‘Direttissima’ del Monte Pratello di Rivisondoli ha ospitato la prima gara maschile dei Campionati del Mondo Junior. E’ stato l’americano dello Utah Ryan Cochran-Siegle, classe 1992, a conquistare la medaglia d’oro iridata sulle nevi abruzzesi dell’Altopiano delle Cinque Miglia. Sul podio due svizzeri: Ralph Weber e Nils Mani. A seguire il francese Matthieu Faivre ed il tedesco Manuel Schmid. Gli italiani sono stati protagonisti di una prestazione positiva, nonostante in parecchi abbiano sbagliato dopo il salto principale i due passaggi ‘chiave’. Stefano Baruffaldi si ‘supera’ e porta a casa un inaspettato sesto posto a 37 centesimi dal podio. Andrea Ravelli, campione italiano della disciplina, undicesimo, appena davanti ad Henri Battilani. Ventesimo Matteo De Vettori, venticinquesimo Aaron Hofer e ventinovesimo Emanuele Buzzi. «La neve ha tenuto, proprio una bella gara, più vicina quasi ad un superG quasi che ad una discesa. Tecnica, con curve da sciare, Baruffaldi ha fatto una gara eccezionale. Ravelli, Battilani e soprattutto De Vettori hanno sbagliato nei passaggi appena dopo il salto principale commettendo errori di linea poi fatali perchè a seguire c’era il piano. Comunque sono tutti nei top trenta, domani c’è il superG e mi aspetto una prova di squadra ancora più convincente», ha dichiarato il coach Matteo Joris, responsabile della squadra C.