Di nuovo a segno la Borgis nella FIS NJR di Champoluc

0
411

Brava Jasmine Fiorano, prima della categoria Aspiranti

Condizioni ideali per un gigante Fis Junior femminile, questa mattina, sulla pista Del Monte di Champoluc: ottimo innevamento, pista ben trattata, organizzazione affidata allo Sci Club Val d’Ayas, in una giornata di sole con termometro assestato sui – 15°. Ennesima vittoria stagionale per Michela Borgis, che si era aggiudicata il gradino più alto del podio anche nelle Fis Junior di La Thuile (prima per due volte in slalom), Courmayeur (nel gigante del 6 gennaio) e Gressoney St. Jean (doppietta in slalom). Brava Jasmine Fiorano, che con il suo quinto posto si aggiudica la classifica aspiranti.
Tra le 40 porte del tracciato, disposte da Manuel Favre e Federico Lacchio, il miglior crono in entrambe le manche lo fa registrare Michela Borgis (Sc Pila), al traguardo in 2’02”44, a precedere un terzetto di atlete svizzere, allenate dal valdostano Franco Cadin: Celia Bournissen (2’02”85), Tanja Witschard (2’04”02) e Margaux Givel (2’04”86). Jasmine Fiorano, quinta, chiude in 2’05”52, sesta Nicole Viazzo (Sc Val d’Ayas; 2’05”73). A completare il podio Aspiranti, 7° assoluta, Benedetta De Martino (Sc Pila; 2’06”45) e, 9°, Anna Damia (Sc Courmayeur MB; 2’06”70).
Domattina, alle 10, sempre sulla pista Del Monte di Champoluc, si replica, con la disputa del secondo Gigante Fis Junior.

Articolo precedenteMattia Casse, primo podio in Coppa Europa
Articolo successivoRavetto, traballa la panchina?
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...