Deville: 'Ero timoroso, ho sentito la gara'

0
550

Il fassano settimo comunque è il miglior azzurro

Miglior azzurro in classifica, ma non contento per l’atteggiamento in gara. Eccolo Cristian Deville, settimo nello slalom di Val d’Isere: ‘Per la prima volta negli ultimi anno ho avuto timore, quasi paura di uscire. Mi aveva bloccato l’uscita di Levi, forse perchè mi aspettavo tanto visto l’ottima preparazione. Oggi non ho attaccato, ero quasi in difesa. Con l’insicurezza non si va da nessuna parte. Poi certo, il settimo posto è comunque sempre un bel risultato, ma mi aspetto di più’. Domani Deville sarà al via nel gigante.