Day 4 – Supercombi, Fenninger d'oro

0
135

La Goergl scivola in quinta piazza. Schnarf ottava

Una giornata eterna questa supercombinata. Eterna e anche un pò noiosa a dire la verità. La prima manche sulla Kandahar alle 10, poi dopo quattro ore tutti d’altra parte di Garmisch con lo slalom speciale. L’austriaca Elisabeth Goergl affonda nella seconda frazione: fatica sulla neve decisamente più molle rispetto ai giorni precedenti e chiude al quinto posto. Va a vincere la sua compagna di squadra, Anna Fenninger, che è tra le poche che riesce a fare velocità oggi e alla fine va a precedere di soli nove centesimi la slovena Tina Maze. Medaglia di bronzo per la svedese Anja Paerson, a seguire Dominique Gisin e appunto la Goergl. E le azzurre? Johanna Schnarf recupera due posizioni e termina in ottava piazza. Una prova discreta, anche se la pusterese non è soddisfatta: "Ottava con una discesa in cui potevo fare meglio e con uno slalom con diversi errori. Ho sbagliato troppo…". Elena Curtoni chiude sedicesima, cade invece Francesca Marsaglia in slalom. "Peccato, intanto ho male al ginocchio, non per l’uscita ma per la caduta di ieri in prova". A proposito di cadute: Lara Gut è uscita facendo un doppio volo e schiantandosi rovinosamente a terra. Per fortuna, nulla di grave. Daniela Merighetti, la quarta azzurra in gara oggi, è uscita nella discesa.