'Dada' Merighetti stringe i denti

0
138

L'azzurra bresciana lamenta ancora qualche problema alla spalla

Nella terza ed ultima prova in vista delle discese libere di Lake Louise di venerdì e sabato Daniela Merighetti ha conquistato la 33esima posizione.
Non sono state prove esaltanti quelle di questi giorni ma Daniela, dopo l’infortunio subito alla spalla a Bormio il 10 novembre prima di partire per gli States (si trattava di distorsione di primo grado acromion-claveare), è leggermente limitata nella spinta in partenza nell’uscita dal cancelletto, come era prevedibile.
L’atleta delle Fiamme Gialle appena arrivata a Lake Louise ha ritrovato il medico bresciano della nazionale Alessandro Corsini che l’ha immediatamente sottoposta a sedute di mesoterapia e taping, mentre il fisioterapista Nicola Sasso conferma di averle applicato un bendaggio funzionale alla spalla destra.
"La spalla mi da fastidio solamente nella spinta in partenza – conferma l’atleta bresciana – ma dopo in gara non sento più niente. L’infortunio alla spalla non mi ha demoralizzata, anzi, non sono tipa da perdermi d’animo. Per le gare spero di migliorare i piazzamenti delle prove. Non sono ovviamente al 100% ma ho margine per migliorarmi perchè sto bene. Nell’ultima prova ho sbagliato sia in cima che a metà per cui ho possibilità di fare meglio in gara"