Da Solden a Sulden, il lungo inverno live di Race

7

Ora la stagione 2014-2015 è davvero finita

Siamo a fine aprile. E’ finita insomma la stagione agonistica 2014-2015, un altro anno di gare per Race Ski Magazine. Abbiamo seguito anche quest’anno le nostre ragazze e i nostri ragazzi nei più svariati circuiti. Un altro inverno live, fra Coppa del Mondo e Coppa Europa, fra FIS del Gran Premio Italia, NJR e Cittadini. E poi  i Campionati Italiani dagli Assoluti al Criterium Cuccioli, passando per Giovani, Aspiranti e Children. A proposito di Ragazzi e Allievi, il Memorial Fosson ormai opening ufficiale Children ed i vari eventi fra cui le recenti premiazioni dell’EnegiaPura Children Series. Dai big ai più piccoli, in trasferta, dal vivo, perchè riteniamo che il giornalismo vero si debba fare sul campo, anche se sempre meno colleghi seguono il nostro sport (ah…un consiglio a FISI e Infront, ragionate su questa partecipazione sempre più scarsa dei media intorno agli sport invernali). Sito e rivista, foto e video, interviste e approfondimenti. Siamo partiti dall’Austria, dal Tirolo, da Solden/Otztal. E siamo arrivati in Italia, in Alto Adige, a Sulden am Ortler. Sei mesi live insomma. E ora? Vi racconteremo la prossima stagione, partendo ovviamente dagli allenamenti estivi. Grazie per essere stati con noi.

Un ringraziamento va ai nostri hotel partner: Miramonti e Palace a Bormio, Falken a Wengen, Sole a Fusine Valromana di Tarvisio, Florian a Selva Val Gardena, Cevedale a Solda all’Ortles, La Torretta al Passo Tonale, Regina all’Abetone, Confinale a Santa Caterina Valfurva e Sertorelli a Cervinia.

7 COMMENTI

  1. Grazie di tutto ragazzi, complimenti per il lavoro super, sempre fresco e frizzante. X Nibel: io (da genitore di giovani atleti) sono abbonato a Race ed ero abbonato a Sciare (quando avevo tempo di andare io sugli sci). I giovani non li hanno mai seguiti, qualche paginetta negli ultimi anni ma evidentemente solo per provare a contrastare Race… ma con esiti disastrosi! Te lo assicuro, parola non solo mia ma dei miei figli che conoscono tutti i club e i pari-età che gareggiano. Forse meglio se lasciano perdere del tutto si vede lontano cento chilometri che non sanno di cosa parlano. W Race, avanti così e se possibile ancora più spazio per le categorie giovanili anche sul sito web (che leggo tutti i giorni, anche più volte!).

  2. In effetti ormai siete rimasti solo voi, La rivista Sciare ha tirato un bel freno a mano nei confronti delle categorie giovanili, solo articoli di repertorio e qualche paginetta dedicata solo ai giovani. Annullato il premio Talent che da diversi anni veniva dato ai migliori giovani talenti. Un peccato perchè se non si crede nei piccoli e nei ragazzi fra qualche anno ci saranno solo Master! Grazie quindi di esserci di credere nei ragazzi nei loro sforzi e di seguirli nella loro carriera.

  3. Grazie mille a voi Redazione!!!!!! Ormai davvero un appuntamento quotidiano con voi ed i vostri report/news/interviste che ci hanno tenuto immersi in questo mondo favoloso degli sport invernali!!! Spero che anche l'estate possa essere piena di tutto ciò perchè non possiamo più farne a meno!!! 😉
    Buon lavoro (e anche un pò di vacanze!! XD)