Cuche domina anche a Garmisch

0
681

Su una Kandahar 2 'mutilata', bene Innerhofer quarto e Paris sesto

Terza vittoria stagionale per lo svizzero Didier Cuche: dopo il successo a Lake Louise e sulla Streif di Kitzbuehel sabato scorso, arriva la vittoria anche sulle nevi bavaresi di Garmisch Partenkirchen. Come in Austria, anche oggi gli organizzatori sono stati obbligati ad abbassare la partenza sulla Kandahar 2 a causa della nebbia. Così una discesa ‘sprint’, dove il fuoriclasse elvetico è riuscito comunque a fare la differenza staccando di 27 centesimi il canadese Erik Guay. A 30 centesimi l’austriaco Hannes Reichelt, mentre a nove centesimi dal podio in quarta piazza Christrof Innerhofer che chiude ex-equo con lo sloveno Andrej Sporn. Una prova sicuramente positiva per l’iridato, che ha mancato il podio per un errore nella parte centrale Dopo il podio di Wengen e questo quarto posto, adesso ‘Inner’ sta tornando davvero competitivo. Altro grande risultato per l’Italia con Dominik Paris che chiude sesto a 43 centesimi da Cuche. Settimo il francese Johan Clarey, ottavo l’austriaco Klaus Kroell e quindi un altro transalpino, Adrien Theaux. Tredicesimo Peter Fill a 73 centesimi dal vincitore, a dimostrazione dei distacchi davvero minimi. Trentaduesimo ancora attardato Werner Heel, trentaseiesimo Siegmar Klotz, quarantesimo Matteo Marsaglia e quarantaduesimo Mattia Casse. Domani superG.