Cristian Deville, stagione finita

1
56

Una decisione sofferta ma necessaria per curare il ginocchio

Purtroppo sappiamo tutti come sia andata questa stagione per Deville. Un ‘calvario’ per Cristian. Fin da settembre, al rientro dal ritiro in Terra del Fuoco, ha dovuto lottare contro il dolore procurato da una forte infiammazione al tendine rotuleo. Ha potuto allenarsi poco e nonostante ciò ha ottenuto alcuni buoni risultati: 11° a Wengen, 12° in Alta Badia e 18° ad Adelboden. Ovviamente le premesse erano ben altre, ma possiamo dire che Cristian ce l’ha messa tutta. A questo punto si rende necessario un intervento chirurgico che verrà effettuato presumibilmente la settimana prossima. Si tratta di un’operazione che dovrebbe rigenerare il tendine. L’intervento non è dei più invasivi e si prevedono alcune settimane di stampelle per poi iniziare il percorso riabilitativo. I tempi di recupero completo si aggirano attorno ai cinque mesi. La decisione di Cristian a stagione ancora in corso è da attribuirsi non solo al dolore che gli impediva di competere ai massimi livelli, ma anche e soprattutto al fatto che a giugno potrà nuovamente sciare e prepararsi al meglio per la stagione olimpica.

Articolo precedenteMelania Corradini, oro mondiale
Articolo successivoRace ski magazine 103 da oggi in edicola
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO