Cortina, sorride solo Elena Curtoni

0
578

"Il mio miglior risultato. Sono serena, vivo alla giornata"

Quest’estate sul ghiacciaio dello Stelvio l’allenatore Raimund Plancker raccontava dopo il primo allenamento con le discesiste: "Non conosco ancora le ragazze ovviamente, ma dal primo approccio sono rimasto stupito dalla grinta, dalla fisicità e dalla bravura di Elena Curtoni". Classe ’91, vent’anni il prossimo febbraio, Elena da Cosio Valtellino oggi ha conquistato a Cortina il suo miglior risultato in Coppa del Mondo, un quindicesimo posto. A dire la verità oggi, fra Kitz e Cortina, è l’unica nota felice della giornata. Elena si gode questo risultato: "Quest’anno non mi sono posta degli obiettivi precisi. A diciannove anni credo che in Coppa del Mondo per quel che riguarda le discipline veloci bisogna sopratutto fare esperienza. Poi certo, ogni risultato ben venga. Sono già entrata nelle prime trenta, oggi ancora meglio. Passo dopo passo, ecco la mia filosofia, non ho certo fretta. Vivo alla giornata diciamo. Solo velocità? No assolutamente, mi sento polivalente!". Papà Luciano, che l’ha allenata nel Gruppo Sciatori Valgerola ci racconta: "Bene, e per di più ha ancora margine. Ha usato la testa a Cortina, ossia prima ha preso le misure su una pista che non aveva mai visto in cartolina, poi ha attacato in gara". Domani discesa, chissà se Elena farà un altro passo in avanti…