Coronet Peak, bella Italia nei giganti

In evidenza Baruffaldi, Franceschetti e Beretta nelle gare ANC

0

I nostri ragazzi in Nuova Zelanda si mettono in evidenza nei due giganti disputati oggi a Coronet Peak nelle gare valevoli per la Australian and New Zealand Cup. Giornata infinita a Coronet, con il termine della seconda sessione praticamente alle 16 locali. Ma oggi c’era non solo da gareggiare nella gara in programma, ma era desiderio degli organizzatori recuperare anche il gigante annullato a Perisher, Australia.

PRIMO GIGANTE – Nella prima gara lo slovacco Adam Zampa ha vinto con il medesimo tempo dell’austriaco Manuel Feller. Terzo a 13 centesimi il neozelandese Willis Feasey. Ottimo sesto il finanziere Stefano Baruffaldi, che ha chiuso a 1.02 dai vincitori. A 1.78 c’è l’altro lecchese Carlo Beretta, tesserato con il Circolo Sciart Madesimo, che chiude nono. Venticinquesimo Ivan Codega appena davanti a Filippo Beretta. Pietro Gori trentatreesimo. Pietro Franchetti, Federico Gariboldi, Pietro Tomei out la prima manche. Nella seconda è uscito Francesco Gori.

SECONDA GARA RECUPERO DI PERISHER – Nel recupero di Perisher Stefano Baruffaldi guadagna una posizione e termina ottimo quinto a 1.61 dall’austriaco Christian Hirschbuehl che sale sul gradino più alto del podio. Secondo a 76 centesimi Andreas Zampa, terzo a 1.27 Feasey. Quarto Adam Zampa. Bene anche Pietro Franceschetti: il poliziotto trentino, in gara febbricitante, è settimo a 1.96. Undicesimo Carlo Beretta, ventunesimo Ivan Codega, ventiseiesimo Filippo Beretta. Quindi trentaduesimo Pietro Tomei appena davanti a Pietro Gori. Out Federico Gariboldi.