Coppa Italia a Passo del Brocon: vince Pittschieler

0
426

Successo dell'atleta delle Fiamme Oro su Adam Peraudo e Jonas Senoner

Esordio internazionale più che positivo per il Passo del Brocon e per le Funivie Lagorai, che questa mattina hanno messo in cantiere, con la collaborazione dello Sci club Playlife Sports di Treviso il primo di due giganti Fis. In gara 140 sciatori provenienti da addirittura 21 nazioni che si sono affrontati sulla pista Piloni. Un gran successo.
Ed è stata una giornata trionfale anche per il poliziotto Kurt Pittschieler, che ha fatto sua la gara valida come ultimo atto della Coppa Italia prima delle finali di Pampeago, precedendo il carabiniere di Cesana Torinese Adam Peraudo e il gardenese Jonas Senoner. Pittschieler, 27enne di Velturno, ha costruito la sua affermazione grazie ad una prima manche impeccabile, chiusa con il tempo di 1’02”79, staccando di 90 centesimi Peraudo e di 1 secondo e 36 centesimi Senoner.
 La classifica non è cambiata nella seconda manche, anche se Peraudo ha rosicchiato qualche centesimo a Pittschieler, senza però riuscire a spodestarlo dal gradino più alto del podio. Senoner invece ha fatto realizzare un tempo leggermente più alto. Il computo delle due manche ha così consegnato la vittoria e il Trofeo KLaser all’isarchese con il tempo complessivo di 2’04”89, seguito a 58 centesimi da Peraudo e a 1 secondo e 61 centesimi da Senoner.
 Strepitosa la seconda manche di Silvano Varettoni, foresale di Auronzo di Cadore, che ha sfruttato al meglio l’inversione dei trenta, recuperando dal 24esimo al quarto posto, grazie ad un tempo straordinario. Il primo straniero della giornata è il ceko Krystof Kryzl, che ha concluso al quinto posto, mentre il finanziere del Passo del Tonale Omar Longhi ha concluso settimo con una buona seconda manche ed una prima con qualche sbavatura. Fra i giovani primo posto per l’austriaco Clemens Dorner (undicesimo assoluto), davanti al fassano Francesco Romano (quindicesimo assoluto).
 Giornata da dimenticare invece per il leader di Coppa Italia Roberto Nani, addirittura quarantesimo al traguardo, probabilmente stanco dopo la trasferta di Kranjska Gora, dove ha esordito in Coppa del Mondo nella sua specialità, lo slalom speciale.
 Domani si concede il bis, con il secondo gigante Fis internazionale, che si disputerà sempre sulla Pista Piloni, con partenza prima manche alle ore 9.00 e la seconda verso le 11.30. Due giorni di gara che stanno particolarmente a cuore sia a Funivie Lagorai, sia all’Azienda di Promozione Turistica Valsugana Vacanze, che ha creduto molto in questo evento.

CLASSIFICA: 1. Kurt Pittschieler (Fiamme Oro) 2’04”89; 2. Adam Peraudo (Cs Carabinieri) 2’05”47; 3. Jonas Senoner (Cs Carabinieri) 2’06”50; 4. Silvano Varettoni (Cs Forestale) 2’06”59; 5. Krystof Kryzl (Rep. Ceka) 2’06”74; 6. Federico Vanz (Forestale) 2’06”91; 7. Omar Longhi (Fiamme Gialle) 1’02”06; 8. Tj Baldwin (Gran Bretagna) 2’07”05; 9. Ferran Terra (Spagna) 2’07”19; 10. Davide Crepaz (Forestale) 2’07”05; 11. Clemens Dorner (Austria) 2’07”35; 12. Benjamin Poelzgutter (Austria) 2’07”38; 13. Elmar Hofer (Fiamme Gialle) 2’07”39; 14. Fabian Bacher (Forestale) 2’07”44; 15. Francesco Romano (Fiamme Gialle) 2’07”45.