Coppa Europa, Elia Zurbriggen vince il gigante di San Candido. Giulio Bosca undicesimo alle Finali

Sul secondo e terzo gradino del podio sono saliti Samu Torsti e Daniel Meir, standing di gigante al francese Sarrazin

0
Elia Zurbgriggen ©Agence Zoom

L’elvetico Elia Zurbriggen ha vinto il gigante di Coppa Europa di San Candido, valido per le Finali del circuito continentale. Lo svizzero, secondo dopo la prima manche, ha chiuso in 2.16.85 e vinto con 48/100 sul finlandese Samu Torsti, miglior crono nella frazione iniziale. Terzo gradino del podio per l’austriaco Daniel Meier, attardato di 80/100 e bravo a recuperare dal sesto posto parziale. Quarto Manuel Pleisch, balzato in avanti di nove posizioni, pari merito con il norvegese Marcus Monsen.

Giulio Bosca ©Agence Zoom
Giulio Bosca ©Agence Zoom

UNDICESIMO BOSCA – Il migliore italiano in gara è stato Giulio Bosca, atleta fuori squadra che si è messo più volte in mostra in questa stagione. L’alpino era diciannovesimo nella prima manche e grazie al miglior tempo nella seconda frazione (pari merito con Patrick Haugen Veisten) ha recuperato otto posizioni. Ha accusato un distacco di 1”52. Diciannovesimo Alex Zingerle, 23° Hannes Zingerle, 27° Alessandro Bréan, 28° Alex Hofer e 31° Florian Schieder. Fuori Alex Vinatzer, Alexander Prast e Antonio Fantino.

Cyprien Sarrazin ©Agence Zoom
Cyprien Sarrazin ©Agence Zoom

STANDING A SARRAZIN – La classifica finale di gigante è stata vinta da Cyprien Sarrazin con 505 punti, davanti a Samu Torsti (442) ed Elia Zurbriggen (441). Il migliore azzurro è Simon Maurberger, undicesimo, seguito in tredicesima posizione da Alex Zingerle, in 19a da Giulio Bosca e in ventesima da Giulio Bosca. Roberto Nani è 23°.

CLASSIFICA UFFICIALE