Coppa Europa a Sarentino, Fisher vince la discesa

2
537

Patrick Staudacher quinto davanti a Mattia Casse

Prima gara in Val Sarentino questa mattina. A cause del forte vento la partenza è stata rinviata dalle ore 10 alle ore 11.15. Inoltre è stata spostata dal ‘Sattele’ a quota 2460 metri alla Pichlberg-Alm. Per questo motivo il tempo di percorrenza si è accorciato di quasi 50 secondi. Questo anche a causa delle conidzioni della neve, che in confronto ai due giorni precedenti era molto più veloce.
Nella discesa valida per la Coppa Europa si è imposto lo statunitense Erik Fisher, che ha preceduto di diciotto centesimi lo svedese Hans Olsson. Sul podio c’è anche il ceco Petr Zahrobsky. A seguire lo sloveno Rok Perko e due azzurri: Patrick Staudacher e un buon Mattia Casse in sesta piazza. Più che discreto tredicesimo tempo per Marco Tomasi, che precede Hagen Patscheider. Ventesimo Siegmar Klotz, al rientro dopo la ‘cartella’ di Kirzbuehel, ventisettesimo Silvano Varettoni e ventinovesimo Michele Cortella. Poi ci sono trentatreesimo Elmar Hofer, trentasettesimo Stefan Thanei, cinquantottesimo Giovanni Borsotti e sessantaduesimo Andrea Ravelli. Al via tanti giovani, vuoi della C vuoi dei Comitati, visto il contingente numeroso dell’Italia per la gara in casa. Inoltre, un ottima opportunità per fare allenamento di discesa. Hanno corso dunque in Sarentino, chiudendo dopo Ravelli, Nicolò Menegalli, Luis Kuppelweiser, Henry Battilani, Michael Eisath, Aaron Hofer, Andreas Sparber,Stefano Baruffaldi, Matteo De Vettori, Michael Sinn, Daniel Dejori, Guglielmo Bosca, Carlo Beretta, Hubert Franzelin, Alex Hofer, Nicolò Nogara e Michelangelo Tentori. Out Andy Plank. Per molti di questi l’esordio nel circuito continentale. "Ottimo Casse, peccato invece per Plank, stava andando molto bene ma ha spigolato ed è uscito. Avevamo trenta posti, abbiamo corso in ventotto, è importante dare spazio anche ai giovani dei Comitati, oltre alla C, quando è possibile", fa sapere Alessandro Serra, il responsabile del gruppo Coppa Europa.  Domani supercombinata, quindi venerdì superG.

2 COMMENTI