Conci e Gancia in pista. I 'morzentiani' per Marocco?

0
1114

Aggiornamento – Migliardi smentisce di essere in lizza da direttore tecnico

AGGIORNAMENTO ore 11 – Dopo la pubblicazione dell’articolo, che riportava al condizionale una voce ricorrente nell’ambiente negli ultimi giorni e che avrebbe voluto Giovanni Migliardi come direttore tecnico in caso di elezione a presidente di Lamberto Gancia, è arrivata puntuale la smentita del diretto interessato.
«È una voce che non sta né in cielo, né in terra – ha commentato Giovanni – dato che sto semplicemente dando una mano per organizzare la ‘campagna elettorale’ a Lamberto, che è un amico di lunga data e non sono interessato ad alcuna carica. Inoltre, dato che ha deciso di intraprendere questa avventura per amore dello sport e dello sci, sceglierà le persone dal profilo giusto per tutti i ruoli e sicuramente io non sono competente per fare il DT. Chi ha messo in giro queste voci voleva solamente sminuire il valore del gruppo che sta formandosi attorno a Gancia». Per dovere di chiarezza…

Ore 10 – Il 2012 è l’anno delle nuove elezioni per rinnovare le cariche in Fisi. Chi si sta muovendo? Il ‘fronte’ morzentiano non ha ancora ufficializzato la candidatura. In prima linea c’è Giovanni Morzenti, ma il Coni ha disposto una norma che prevede che per motivi etici non sono possibili candidature ad incarichi federali. In questi rientrerebbero anche le condanne in primo grado. Intanto ‘scalda i motori’ il presidente del Comitato AOC Pietro Marocco. Lui si dice scettico e vorrebbe aspettare una condivisione totale della base, ma ad oggi è davvero impossibile perchè altri nomi sono già scesi in campo. Quindi i ‘morzentiani’ avranno il loro candidato, e il piemontese sembra quello più avvantagiato. Nell’area altri nomi fatti in passato sono Alberto Piccin, Antonio Noris, Reinhard Schmalzl. Aspettiamo il nome ufficiale insomma. Intanto è pronto per candidarsi Lamberto Gancia, che sarebbe intenzionato a proporre come direttore tecnico Giovanni Migliardi. Dietro Gancia c’è l’ex Ministro Franco Frattini? Pare proprio di no. Quindi ha sciolto le riserve anche Lorenzo Conci, già consigliere federale e durante il mandato di Morzenti uno fra i leader di ‘Fisi Etica’, l’opposizione interna. La campagna elettorale insomma è iniziata, adesso aspettiamo le prime indicazioni dei Comitati e delle società, che dopo la ‘confusione’ dell’assemblea dell’aprile 2010 al Lingotto, si sentiranno ancora più responsabili e sicuramente protagonisti della nuova Fisi.
 
 

Articolo precedenteLa rivoluzione di Lorenzo Conci
Articolo successivoGli slalomisti sono arrivati a Zagabria
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...