Con il successo di Deville si chiude la Coppa Italia

0
932

Ultimo slalom della stagione sulla pista Agnello di Pampeago

All’Alpe di Pampeago è calato definitivamente il sipario sulla stagione dello sci alpino con l’ultimo slalom speciale organizzato dalle Fiamme Gialle di Predazzo sulla pista Canalone Agnello. La gara dei sorrisi e degli addii. Il sorriso se lo è regalato il vincitore della competizione Cristian Deville delle Fiamme Gialle, mentre c’è stato un simpatico siparietto per Manuel Pescollderungg e Michel Davare che con lo slalom fiemmese hanno dato l’addio definitivo al mondo delle competizioni. Il moenese Deville, vincitore sulla stessa pista giovedì dello slalom valevole come ultima prova di Coppa Italia, ha concesso il bis anche oggi, fermando il cronometro sul tempo di 1’39”93, rendendosi autore di una grande seconda manche che gli ha consentito di scavalcare in classifica il carabinieri Andreas Erschbamer, primo a metà gara. È invece uscito prima del muro finale il fassano di Pozza Stefano Gross che aveva chiuso al terzo posto al termine della prima manche. Gara in rimonta poi per il bolzanino Riccardo Tonetti, salito così sul podio, e per il trentino Andrea Ballerin che con il quarto posto ha chiuso una stagione decisamente positiva in slalom speciale. Sempre in tema di recuperi, perentoria rimonta anche per il tuennese Luca De Aliprandini che è passato dal 25° al 9° posto finale. Nella giornata di giovedì si era poi chiusa ufficialmente la Coppa Italia che, tenendo conto degli scarti previsti dal regolamento, ha visto primeggiare nella graduatoria generale il carabiniere di Santa Cristina Valgardena Jonas Senoner, mentre nelle classifiche di specialità c’è stato un ex aequo fra Andreas Erschbamer e l’ormai ex Michel Davare nello slalom speciale, mentre il gigante è stato vinto da Senoner e il superG, che si era chiuso a Passo San Pellegrino con gli assoluti ha visto primeggiare il bolzanino Marco Tomasi. Fra le società dominio della Forestale.

CLASSIFICA SLALOM FIS:
1. Cristian Deville (Fiamme Gialle) 1’39”93; 2. Andreas Erschbamer (Carabinieri) 1’40”21; 3. Riccardo Tonetti (Fiamme Gialle) 1’40”74; 4. Andrea Ballerin (Fiamme Oro) 1’41”37; 5. Sandro Viletta (Svizzera) 1’41”55; 6. Roberto Nani (Esercito) 1’41”77; 7. Cristian Javier Simari Birkner (Argentina) 1’42”15; 8. Manuel Pescollderungg (Forestale) 1’42”17; 9. Luca De Aliprandini (Fiamme Gialle) 1’42”18; 10. Manuel Sandbichler (Fiamme Gialle) 2’42”33.
CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA GENERALE: 1. Jonas Senoner (Carabinieri) punti 696; 2. Matthias Thaler (Fiamme Oro) 592; 3. Andreas Erschbamer (Carabinieri) 550; 4. Michel Davare (Fiamme Oro) 549; 5. Manuel Sandbichler (Fiamme Gialle) 543; 6. Marco Ferrarini (Forestale) 453; 12. Andrea Ballerin (Fiamme Oro) 373; 17. Mirko Deflorian (Cornacci) 283; 19. Ivo Rasom (Fiamme Oro) 272.
CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA SLALOM: 1. Andreas Erschbamer (Carabinieri) 390; 1. Michel Davare (Fiamme Oro) 390; 3. Manuel Pescollderungg (Forestale) 360; 4. Matthias Thaler (Fiamme Oro) 335; 5. Andrea Ballerin (Fiamme Oro) 329; 9. Ivo Rasom (Fiamme Oro) 200.
CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA GIGANTE: 1. Jonas Senoner (Carabinieri) punti 480; 2. Davide Crepaz (Forestale) 301; 3. Matthias Thaler (Fiamme Oro) 2557: 4. Laurent Praz (Sc Mont Blanc) 255; 5. Manuel Sandbichler (Fiamme Gialle) 221; 10. Mirko Deflorian (Cornacci) 182.
CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA SUPERG: 1. Marco Tomasi (Sci Alpinistico Grole) 232; 2. Julian Giacomelli (Esercito) 182; 3. Silvano Varettoni (Forestale) 180; 4. Manuel Sandbichler (Fiamme Gialle) 169; 5. Roberto Nani (Esercito) 142.
CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA SOCIETA’: 1. Cs Forestale punti 2405; 2. Fiamme Oro 2258; 3. Carabinieri 2092; 4. Fiamme Gialle 944; 5. Esercito 779.