Come i 'grandi'

0
900

Al Diavolezza quarti e quinti come a Levi: ecco Baruffaldi e Bacher

Come i grandi: gli ‘azzurrini’ di FuturDevid imitano i big azzurri. Come in Coppa del Mondo a Levi, anche nel secondo slalom Fis in programma al Diavolezza l’Itallia raccoglie un quarto ed un quinto posto. In Lapponia Manfred Moelgg e Patrick Thaler, in Engadina invece Stefano Baruffaldi e Fabian Bacher. Chiudono a poco più di due secondi dalla testa della classifica, dove c’è lo svizzero Luca Aerni. Baruffaldi era secondo dopo la prima manche, ma in una ‘doppia’ ad inizio muro nella seconda frazione ha commesso un errore grossolano. Per il lecchese di Dervio comunque un’altra prova di ottimo livello. Ottavo c’è Thierry Marguerettaz dell’Esercito, diciottesimo un più che buono Luca Riorda del Comitato Ali Occidentali. Nicola Rota, sci club Goggi, è uscito nella seconda frazione dopo aver chiuso nei ‘top ten’ la prima sessione. Out nel secondo round anche Alex Zingerle e Pietro Franceschetti. Sul podio con Aerni ci sono l’austriaco Christian Hirschbuehl e un altro svizzero, Daniel Yule. Guglielmo Bosca, Nicolò Menegalli e il poliziotto Francesco Romano invece non hanno concluso la prima frazione. Da giovedì giganti a Davos, sempre in Svizzera.

Articolo precedenteMadesimo, slalomisti al lavoro
Articolo successivoSuper Bassino
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...