Ciao Aldo, amico dello sci

1
639

Ci ha lasciato Aldo Sassi, lo scienziato del Centro Mapei

Ci ha lasciato Aldo Sassi, scienziato, uomo di sport, ‘anima’ e direttore del Centro Mapei, riconosciuto a livello mondiale come centro di ricerca scientifica legata allo sport che ha sede a Castellanza (Va). Un male incurabile al cervello la triste causa della repentina scomparsa. Dal 2002 fino all’anno scorso la collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali per i test atletici di valutazione. "Nel 2002 siamo stati messi in contatto con Aldo dal prof. Herbert Schoenuber. Da quel momento fino alla scorsa stagione una collaborazione davvero efficace. Un pensiero ad un grande uomo di sport", fa sapere Vittorio Micotti, coordinatore preparazione atletica gruppi Coppa del Mondo. "Aldo Sassi, professionalità estrema, un grande studioso che si è avvicinato negli ultimi anni allo sci e ci è stato sempre di aiuto. Difficile conoscere una persona così preparata nel settore della ricerca scientifica legata allo sport", aggiunge il direttore tecnico dello sci alpino Claudio Ravetto. 

Articolo precedenteLa delusione degli azzurri
Articolo successivoSerra: "Borsotti
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO