Chiesa, vince Costazza. Quinta Perruchon

0

Sul podio Pardeller e Agnelli. Praz: 'Giusto gareggiare a Chiesa'

Chiara Costazza vince il secondo slalom FIS di Chiesa Valmalenco. La fassana del gruppo Coppa del Mondo chiude in 1.38.75 e supera l”interesse nazionale’ Sarah Pardeller di praticamente un secondo. Terza con 1.40.46 l’atleta di casa Nicole Agnelli, C&B. Quarta Sabrina Fanchini delle C&B (1.40.58), ottima quinta Martina Perruchon dell’ASIVA (1.42.31). Ottava Maria Nairz della C&B poi Sabine Krautgasser dell’Alto Adige, l’altra azzurrina Robetta Melesi e undicesima Giulia Lorini AC-Circolo Sciatori Madesimo. Poi la trentina Mirian Rasom, le AC Martina Nobis ed Elisa Bianchi Bazzi e chiude le top 15 la veneta Martina Scussel.

L’INTERVENTO DI SERRA – «Un’altra bella gara e le giovani che hanno partecipato e si sono confrontate con le azzurre di Coppa del Mondo e Coppa Europa hanno fatto un’esperienza importante. E’ presto fare nomi ma vi sono atlete che potranno essere prese in considerazioni per il futuro. Intanto ringrazio l’AS Caspoggio presieduta da Raffaele Dorigatti, Franco Vismara della società impianti, il direttore di stazione Livio Lenatti e tutti i volontari, maestri di sci malenchi compresi, che hanno potuto mettere in piedi questa manifestazione», ha fatto sapere Alessandro Serra, il dt giovanile.

ECCO IL COACH ASIVA PRAZ – Interviene l’allenatore Asiva Laurent Praz: «Una buona gara quella di Martina. E’ stato giusto essere presenti, confrontarsi con le azzurre, è stata un’opportunità significativa. Pista ripida, neve artificiale, gara vera insomma».