Chi ferma Tina Maze?

2
793

In Galleria del Vento con la slovena che punta alla Coppa del Mondo

A Milano presso il dipartimento di Meccanica del Politecnico, abbiamo trascorso una giornata con Tina Maze e il suo staff, ossia i tecnici Andrea Massi e Livio Magoni. La fuoriclasse slovena, campionessa del mondo di gigante e terza in classica generale di Coppa del Mondo, sta curando tutti i dettagli per la prossima stagione che aprirà i battenti fra quaranta giorni a Soelden. La Maze ha testato in Galleria del Vento tutta la serie di protezioni e il sotto tuta griffati Energia Pura e la tuta da gara fornita da Halti. Tina è apparsa determinata e con una gran voglia di dimostrare ancora tutto il suo valore: «E’ stata una grande stagione, ma non mi fermo certo qui. Ci sono ancora altri obiettivi e sono certa che con Andrea e Livio sono in grado di togliermi ancora delle importanti soddisfazioni». Dopo un mese fra Ushuaia e Portillo e un richiamo di atletica, adesso tornerà sulla neve per un giusto compromesso fra il lavoro di scarico e quello di rifinitura in vista dell’opening tirolese. Destinazione tuttavia ancora da decidere viste le condizioni dei ghiacciai in questi giorni. Un servizio completo su Tina Maze nel primo numero di Race Ski Magazine che sarà in edicola dopo Soelden.

Articolo precedenteStefano Gross punta in alto
Articolo successivoFinalmente De Aliprandini
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI

  1. Tina è una fuoriclasse, scia benissimo, si prepara con grande determinazione, ha il fisico per vincere e un team dedicato molto competente. Quest'anno poi ha anche una grande fiducia nei propri mezzi che si è costruita con i grandi risultati dell'anno scorso. Ha dunque le carte in regola per puntare a una Coppa di specialità e/o alla Coppa assoluta. Vonn, Riesch

  2. Tina è una fuoriclasse, scia benissimo, si prepara con grande determinazione, ha il fisico per vincere e un team dedicato molto competente. Quest'anno poi parte con la sicurezza nei propri mezzi che si è costruita la stagione scorsa, dunque ha le carte in regola per puntare a una Coppetta e/o alla Coppa.
    Vonn, Riesch