Che fine ha fatto Claudio Ravetto?

2
378

Intanto ieri era in Val Gardena per un aggiornamento tecnico con il Club

Dal 30 aprile Claudio Ravetto non è più il direttore tecnico dello sci alpino. Si guarda avanti, e il biellese si guarda in giro. Quali sono i suoi progetti per il futuro? E’ ancora presto forse, ma intanto diverse realtà hanno preso contatto con il dt delle ‘sei medaglie’ di Garmisch. Ieri ad esempio è stato in Val Gardena per un aggiornamento tecnico, una vera e propria lezione con lo Sci Club locale. "Un’iniziativa eccellente, davvero interessante. Ravetto è un tecnico molto preparato", ha fatto sapere Lidia Bernardi, presidente del Gardena. Un’opportunità per il futuro? "Perchè no. Prima facevo tutto questo per la Scuola Tecnici Federali gratuitamente, adesso sono disponibile per aggiornamenti tecnici direttamente ai Club". Intanto lo cercano, lo chiamano, lo premiano, come domani a Torino quando riceverà dal Coni il premio per il ‘tecnico piemontese dell’anno’. Fra le proposte dei club, si è fatta avanti anche la Federazione Disabili degli Sport Invernali: "Sarebbe un’esperienza significativa, e poi stimo molto la presidente Tiziana Nasi, una persona con cui mi piacerebbe lavorare".

2 COMMENTI