Che fine ha fatto Andrea Ravelli?

14
6381

L'anno scorso in B, adesso rischia una clamorosa esclusione anche dalla C

Messe in campo le squadre A e B, adesso mancano ancora le squadre C. Domenica 20 c’è la Commissione Giovani a Milano, intanto Devid Salvadori pare stia per accettare l’incarico in sostituzione di Matteo Joris passato alla Svizzera. Si dovrebbe andare verso un ampliamento del progetto, andare oltre ad una formazione classica. «Un rapporto più solido con i Comitati, un progetto più ampio», diceva il direttore tecnico Claudio Ravetto, idea anche per il settore femminile, che vedrà la riconferma a coach responsabile di Heini Pfitscher. Intanto si iniziano a fare i nomi, mettere in piedi i programmi, studiare novità, sempre aspettando di conoscere definitivamente le risorse per tutto il progetto Giovani intersciplinare Fisi che dovrebbe avere un canale finanziario a sè stante. Intanto la domanda più ricorrente in queste ore riguarda Andrea Ravelli? Che fine ha fatto, o meglio, che fine farà il finanziere camuno classe 1992, ancora categoria Giovani? L’anno scorso era stato inserito in squadra B, adesso pare che sia in bilico fra un innesto in C e addirittura una clamorosa esclusione. Campione italiano Giovani di discesa, vice campione di superG, nei ‘top trenta’ in Coppa Europa, ha sbagliato i Mondiali Giovani, anche se nel primo terzo di superG era secondo ad un centesimo. Certo che se si escluderà Ravelli, in molti a questo punto potrebbero rischiare il posto. Fra i nuovi innesti ci sarà Guglielmo Bosca, vincitore Grand Prix, poi dalla ‘Leva Nazionale ’94’ arriveranno Henry Battilani ed Emanuele Buzzi, ma ci sarebbero altri nomi della ‘Leva’. Daniele Sorio? Della squadra C di quest’anno conferme per Stefano Baruffaldi e Matteo De Vettori.

Articolo precedenteThoeni e Ghedina al Presena
Articolo successivoGrande festa dello sci bresciano
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

14 COMMENTI

  1. "Portinaio" ti ringrazio. Comunque credo che sia uno dentro la squadra o che ne sia fuori, chiunque dovesse fare risultati lo riprenderebbero a garaeggiare con la Squadra. Sta nella intelligenza, onestà e capacità di mettersi in discussione degli addetti ai lavori. Un allenatore che ha selezionato certi ragazzi e eliminato altri è chiaro che probabilmente tende a proteggere le proprie scelte … è dura ammettere di aver sbagliato, ma se uno se lo è meritato, squadra o non squadra, bisogna dargli un'altra possibilità …e sono sicuro che la gente di montagna non può chiudere gli occhi verso chi in solitaria, per primo sale o risale sull'Everest (Ronci Docet) Nella Boxe, nei Tuffi, nella Ginnastica … è possibile barare, nello sci un secondo vale sempre un secondo… per tutti.

  2. c'e da dire che zano ha sempre delle perle di saggezza da ammirare!!!complimenti zano..cmq sarebbe veramente un grosso errore escludere un ragazzo, o meglio un grande atleta come ravelli persino dalla c.e inutile tagliare le gambe a un rgazzo di 20 anni per motivi simili, e tra i piu forti della sua eta..che inoltre entrerebbe in c gente che nemmeno ha partecipato a una coppa europa e lui esce???assolutamente ingiusto!!!

  3. Consigli per gli acquisti (per la redazione): in un confronto di opinioni (anche se provocati) mai perdere il controllo ed arrivare a dover ricordare agli altri quello che in realtà siamo (… siamo una redazione vera); e poi … una redazione non dovrebbe mai essere contenta di perdere anche un solo lettore, chiunque esso sia. Tranquilli …… invito alla calma.

  4. Più che un allenatore servirebbe un Maestro o uno Psicologo. Ogniuno ha uno sviluppo fisico e psicologico diverso. Herman Majer arrivò a vincere a 25 anni, Tomba a 18. Io non guarderei tanto l'età ma la tecnica e il carattere. Se Ravelli sa sciare e chi se ne frega se oggi non vince … meglio un bravo sciatore con possibilità future che uno che oggi vince tutto grazie al fisico più precoce di altri ma che tecnicamente è già al capolinea. Credo che bruciare un ragazzo di 20 anni perchè ha un passaggio a "vuoto" sia uno spreco assordo. Sono ormai anni che diciamo e leggiamo che uno sciatore si espime al meglio dopo i 25-26 anni e poi se uno a 20 non spacca le montagne lo buttiamo a mare ?

  5. Posso soltanto dire a mio modesto parere che ci sono delle persone competenti dove l'anno scorso hanno visto ragazzi che potranno dare un contributo importante al progetto, e ragazzi (92') dove purtroppo si alleneranno con i propri gruppi sportivi. Speriamo che questa rivalita' sportiva e concorrenza esista per tutti gli anni futuri, per il bene del movimento dello sci.

  6. Buongiorno baloo. Se ritiene che non conosciamo le regole, a questo punto vada a leggere 'altra rivista'. Noi scriviamo esclusivamente i nostri pareri, non siamo un sito istituzionale e non abbiamo alcun tipo di dovere. Siamo una redazione vera, con le proprie idee e i propri punti di vista. Ben contenti di perdere un lettore come lei.

  7. Nulla contro Ravelli, il mio pensiero è per la redazione che scrive nomi senza mai argomentarli, le regole le conosco solo io? E Codega, Beretta, Aaron Hofer, Bacher, e i migliori 93, Franceschetti, Riorda? Sbaglio o Schmalzl su altra rivista dava come obiettivo qualità e quindi il coraggio di selezionare e non scegliere tra un " aurea di mediocrità". Quindi mi aspetto da Race informazione e non scritti di pareri personali.

  8. Nulla di clamoroso, ma spiegami allora chi dovrebbe essere in squadra ? C'è qualcuno che abbia più titoli (italiani intendo) di Andrea Ravelli, e lo scorso anno pur facendo una stagione non brillantissima è stato come dicevo nel post precedente una volta Campione ed una volta Vice. Sfido chiunque a trovare un giovane (inteso come categoria) migliore.

  9. Buongiorno, di clamoroso nell'esclusione di Ravelli non vedo nulla, visto che, come ha detto Ravetto dopo 4 anni di squadra non ha fatto il "salto di qualità". Avrei una domanda: con che criterio vengono inseriti Battilani e Sorio visto che il primo ha fatto solo velocità ed il secondo solo le gare tecniche? per poter entrare in squadra, il regolamento FISI, prevede la partecipazione a gare di almeno tre specialità diverse… e perchè non vengono nominati Hofer o Menegalli o Gualazzi anche loro della Leva 94' autori di una buona stagione?

  10. Già penso sia uno scandalo non sia stato inserito nella squadra B ma addirittura fuori dalla C mi sembra una follia.
    Se non viene inserito in Nazionale il CAMPIONE ITALIANO di discesa libera e vice di SuperG allora chi merita? ?????