Carraro scrive agli sci club

0
536

Il commissario straordinario della Fisi annuncia la modifica dello statuto

Il commissario straordinario della Fisi Franco Carraro ha scritto una lettera alle società, una sorta di resoconto dell’attività svolta dal giorno dell’insediamento, il 14 giugno. Nella lettera il commissario segnala che nei prossimi giorni si provvederà alla modifica dello statuto, in accordo con le nuove disposizioni del Coni anche per garantire una certezza di validità della prossima assemblee selettiva. A seguire il testo integrale della missiva.

 

Il 14 luglio 2011 sono stato nominato dal CONI Commissario Straordinario della FISI e successivamente sono stati nominati Vice Commissari l’Avvocato Cristina Rossello ed il Colonnello Vincenzo Parrinello.
Anche il Collegio dei Revisori dei Conti è stato nominato per il periodo commissariale nelle persone di Vittorio D’Amora (Presidente), Enrico Demarchi e Luigi Monterisi (Componenti).
La gestione commissariale si è resa necessaria a seguito della decisione dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI che ha annullato l’Assemblea Elettiva dell’aprile 2010.

Il prestigio dei giudici che compongono l’Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI impone alla gestione commissariale di tenere in attenta considerazione le motivazioni della sentenza al fine di garantire che la prossima Assemblea Elettiva della FISI, che si terrà entro il marzo 2012, rispetti scrupolosamente Statuto e Regolamenti. A questo scopo la FISI sta operando in stretto contatto con il CONI.

Il Consiglio Nazionale del CONI del 19 maggio 2010 ha approvato alcune norme riguardanti i principi fondamentali degli Statuti delle Federazioni Sportive Nazionali ed i principi della Giustizia Sportiva che debbono obbligatoriamente essere inseriti negli Statuti e nei Regolamenti delle Federazioni entro il dicembre 2011, e comunque prima che si celebrino le Assemblee Elettive delle Federazioni.

Allo scopo di evitare inutili spese e disagi e per celebrare un’Assemblea Elettiva certamente valida, il CONI ha nominato il Prof. Giulio Napolitano Commissario ad acta che, nei prossimi giorni, provvederà a modificare lo Statuto della FISI per adeguarlo alle norme CONI. La delibera del Commissario ad acta sarà pubblicata sul sito federale.
In data 7 settembre sono state pubblicate le graduatorie di merito delle Società per l’attività svolta nella stagione 2010-2011. Il 7 ottobre è terminato il periodo per presentare i ricorsi, che sono stati puntualmente esaminati. Ora le graduatorie di merito sono definitive e sono consultabili sul sito federale.
Per gli Sci Club è stato certamente un problema constatare l’annullamento dell’Assemblea dell’aprile 2010, e sarà un disagio partecipare alla prossima Assemblea Elettiva. E’ giusto fare di tutto per garantire che la stessa si svolga nel pieno rispetto delle regole, in considerazione del fatto che è importantissimo che la FISI sia governata da persone democraticamente elette.

Il 28 giugno 2011 il Consiglio della FISI ha approvato il bilancio consuntivo 2010 che ha registrato un utile di esercizio di € 303.114. Il bilancio è stato approvato dalla Giunta Nazionale del CONI il 21 luglio 2011.
L’attività gestionale della FISI prosegue secondo le linee del budget approvato. In vista dei possibili tagli al contributo dello Stato al CONI e, conseguentemente, ai contributi del CONI alle Federazioni, la gestione commissariale sta procedendo a variazioni del budget che prevedono tutti i possibili contenimenti delle spese amministrative per cercare di intaccare il meno possibile le spese dedicate all’attività sportiva. L’attività agonistica, sotto la guida delle Direzioni, procede con regolarità e in stretto contatto con l’Ufficio Preparazione Olimpica del CONI.
E’ da tener presente che quest’anno oltre ai tradizionali appuntamenti, la FISI è impegnata affinché lo sport italiano faccia bella figura in occasione dei primi Giochi Olimpici Invernali della Gioventù che si svolgeranno ad Innsbruck a gennaio 2012.

Per l’imminente stagione è stato trovato un accordo tra la FISI e i Comitati Organizzatori delle gare italiane di Coppa del Mondo. E’ importante che, di fronte alla Federazione Internazionale dello Sci, l’Italia si presenti unita per mantenere le posizioni acquisite ed operare al fine di riportare in Italia alcune gare che ci sono state tolte e cercando contemporaneamente di sostenere la candidatura di Cortina d’Ampezzo all’organizzazione dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2017. La FISI collabora attivamente con i Comitati Organizzatori di tutte le competizioni internazionali.
Come avviene dal 21 febbraio 2011 Manuela Di Centa continuerà a rappresentare la FISI, senza diritto di voto, nel Consiglio della FIS fino alla scadenza del mandato commissariale.

Dall’insediamento della gestione commissariale si sono tenute 3 riunioni della Consulta Nazionale, oltre ad un incontro iniziale al quale hanno partecipato anche i candidati alla Assemblea del 2010.
Desidero ringraziare i Comitati Regionali ed i rappresentanti dei Gruppi Sportivi Militari e Civili per la collaborazione fattiva che danno, formulando proposte ed esprimendo opinioni su tutti gli argomenti che interessano l’attività della nostra Federazione. La Segreteria Generale e gli Uffici Federali rappresentano il riferimento quotidiano per tutto ciò che attiene ai diversi aspetti legati allo svolgersi dell’attività. L’inizio della nuova stagione agonistica La vede impegnata in prima persona nell’organizzazione dell’attività di base, linfa vitale di ogni Federazione, e nel tesseramento, che è cominciato regolarmente il 1° ottobre. E’ dunque il momento per rivolgere a Lei e a tutti coloro i quali operano negli Sci Club il ringraziamento per la straordinaria opera di volontariato che svolgete; i Vice Commissari ed io ci rendiamo perfettamente conto delle difficoltà che dovete affrontare anche a seguito del momento complicato che attraversa l’economia di tutto il mondo e del nostro Paese. Lo Sport Italiano e la FISI hanno la grande fortuna di poter contare sulla passione di molte migliaia di  persone che dedicano al nostro sport competenza e dedizione. Sono certo di interpretare i sentimenti di tutta la Federazione nel formulare un affettuoso “in bocca al lupo” alle atlete ed agli atleti italiani che difenderanno i nostri colori nelle competizioni internazionali che stanno per cominciare.

Cari saluti.
                   
                    Franco Carraro
                    Commissario straordinario F.I.S.I.