Carlo Janka, tripletta sulla Birds of Prey

2
208

Vince anche il gigante, dopo discesa e supercombinata

Il gran giorno di Carlo Janka, terzo successo in tre gare sulla Birds of Prey di Beaver Creek: vince anche in gigante dopo supercombinata e discesa. Nella seconda manche lo svizzero aumenta il vantaggio su Raich finito a 47 centesimi, terzo Svindal a 93. Gli azzurri: Davide Simoncelli scende dalla quinta alla nona posizione, out Max Blardone, tredicesimo nella prima manche mentre Alberto Schieppati è sedicesimo, Alexander Ploner ventiquattresimo e Michael Gufler, ventiseiesimo.
«Nella seconda manche – spiega il ct azzurro Matteo Guadagnini – le misure erano un po’ esagerate (Matteo aveva tracciato la prima manche, lo svizzero Pini la seconda, ndr), molto veloce, quasi un superG e non siamo riusciti ad interpretarle al meglio. ‘Simo’ ci ha provato, ma ha avuto qualche problema, stesso discorso per Max che è scivolato via, ma era in difficoltà. Bene Schieppa: un passo avanti».

Articolo precedenteLindsey Vonn regina di Lake Louise
Articolo successivo
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI