Bussolengo, stage atletico per la C femminile

0
267

Agli ordini di Damiano Scolari prosegue il ritiro nel veronese

A Bussolengo, provincia di Verona, prosegue lo stage atletico della squadra C femminile. "Un lavoro essenzialmente basato sul poteè del secondo raduno atletico, il primo a luglio è stato incentrato invece su resistenza e tronco. Le ragazze stupiscono per la voglia di apprendere nuove metodologie di lavoro, hanno voglia di mettersi in gioco, sono contento di questo atteggiamento", fa sapere Damiano Scolari, il preparatore atletico delle ‘azzurrine’. Le ragazze lavorano negli impianti messi a disposizione gratuitamente dall’amministrazione comunale di Bussolengo. Scolari continua: "Lisa Pfeifer credo che fra un paio di settimane possa tornare sugli sci, ora sta concentrando l’attività a secco per riprendere il tono muscolare. Lisa sta meglio, grazie anche a un secondo intervento in artroscopia. Anna Angriman invece sta lavorando solo sulla parte alta, in quanto ha un problema alle anche, un’infiammazione alle cartilagini, un problema di conflitto insomma. Non corre, fa tanta bici. Chi invece ha lavorato molto bene e ha recuperato totalmente dall’infortunio della passata stagione è Tatiana Nogler Kostner. Quindi Federica Sosio, Jasmine Fiorano, Alessia Medetti e Maria Nairz non hanno alcun problema e stanno facendo il programma integrale. Per loro molti lavori per quel che riguarda lombari e addominali". Intanto Nicole Agnelli, Karoline Pichler e Valentina Cillara Rossi sono in Argentina aggregate alla B. "Ora le ragazze torneranno a casa a proseguire il lavoro atletico. Prossimo raduno sulla neve il 25 settembre", chiude il coach scaligero.

Articolo precedenteUn casco da Razzo
Articolo successivoC'e' Miss Ushuaia, poteva mancare Innerhofer?
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...