Brignone: 'Pista adatta alle mie caratteristiche'

0

Per la valdostana, miglior risultato della carriera in superG

Miglior risultato della carriera in superG in Coppa del Mondo, con pettorale numero 50 e poco allenamento in questa disciplina: un 15esimo posto che, per carità, rappresenta solo un punto di partenza in superG, ma dà fiducia a Federica Brignone e soprattutto ci fa capire come la valdostana debba allenarsi e gareggiare nella specialità, perché può ottenere sicuramente risultati di alto livello. 

FEDERICA BRIGNONE – «Oggi tracciato e pista molto belli – ci dice da Bansko -, sicuramente adatti alle mie possibilità, anche perché non c’erano lunghe parti di scorrimento. In alto non era facile sciare, la pista si ‘muoveva’ abbastanza, sotto era perfetta. Sono conenta». 

 

Articolo precedenteGarmisch, il punto di Rulfi e Plancker
Articolo successivoBansko, Anna Fenninger inarrestabile
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine