Brignone: ‘Obiettivo, fare sempre bene due manche’

0

La valdostana stila il bilancio della sua stagione 2014-2015

Dalle pagine del suo blog, su www.federicabrignone.com, la valdostana Federica Brignone, 24 anni, reduce da una stagione positiva, in cui è tornata sul podio in gigante, ha mostrato una parte del potenziale in superG e ottenuto il miglior risultato in slalom della carriera, chiudendo al 20esimo posto la classifica generale, ci regala il suo personale bilancio dell’annata. Così. 

GIGANTE – «Domenica ho chiuso un capitolo, quello della Coppa del Mondo. E’ stata una stagione molto impegnativa per me, ho fatto tante gare, ma soprattutto tante trasferte e spostamenti. Faccio un bilancio solo ora, a freddo, perché dopo le finali ero molto delusa di me stessa e vedevo le cose molto più negativamente di come le vedo oggi. Sono molto contenta di essere tornata sul podio, anche se per solo una gara, al contrario mi brucia il fatto di essere arrivata 4a e due volte 5a a davvero pochissimi centesimi dal podio e vicina alla vittoria. Forse mi è mancato il fatto di fare 2 manches bene, ho sempre fatto qualche errore di troppo, ma lo sci è così. Il mio obiettivo per l’anno prossimo in gigante è appunto di non regalare niente e disputare 2 manches come si deve». 

SLALOM – «Per lo slalom, sono molto soddisfatta del progresso, del mio 14o posto a Zagabria e delle manches e dei pezzi fatti davvero forte, mi è mancata la continuità, ho inforcato e buttato via troppe volte il risultato. Non lo mollerò di sicuro, visto quello che posso fare e sicuramente rimarrà la mia più grande sfida!». 

SUPERG – «In SuperG… e chi se lo aspettava? Sono al settimo cielo per i risultati, per come ho affrontato la velocità e le gare con pochissimo allenamento. E’ stata una sorpresa fantastica e spero con più allenamento l’anno prossimo di continuare così». 

VAIL 2015 – «I mondiali, beh sapete tutti com’è andata, ne ho già parlato abbastanza e ho chiuso il capitolo già tempo fa. Spero l’abbiano fatto anche tutti i miei compagni, che come me si aspettavano molto di più!». 

RINGRAZIAMENTI
– «Grazie a tutti i miei allenatori, alla squadra, alle mie compagne, i fisio e Sbarde che sono stati con me tutto l’inverno e hanno fatto parte “dell’avventura”; grazie ai miei sponsor che credono in me; grazie a chi mi ha seguito e tifato tutta la stagione ed infine un grande grazie alle persone che mi sono state vicino, amici, parenti anche quando le cose non sono andate per il verso giusto». 

PROGRAMMI – «La stagione per me non è per niente finita, adesso sono ai Campionati italiani assoluti e poi la mia stagione continuerà con allenamenti e gare FIS. A presto». 

 

Carabinieri e forestale in pista! Contenta di rivedere @lisaagerer e della sua vittoria alle finali in Coppa Europa! Grande #dh #sellanevea @cscarabinieri #nationalchamps Posted by Federica Brignone on Martedì 24 marzo 2015

Articolo precedenteMaze: ‘Futuro? Mi serve un po’ di tempo per decidere’
Articolo successivoTempo di video-bilanci per le azzurre di Coppa
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine