Brignone, nomination USSA per atleta del mese

1

United States Sports Academy la candida con altri cinque nomi

Il solo inserimento in nomination è prestigioso, perché arriva comunque dall’altra parte dell’Oceano, in un Paese, gli Stati Uniti, cui piace da matti, in ogni sport o categoria, celebrare il ‘migliore’ del mese e persino della settimana.

SEI STATA NOMINATA – Ebbene sì, c’è anche Federica Brignone, vincitrice del gigante di Sölden, tra le candidate al premio di sportiva del mese (di ottobre) da parte della USSA, United States Sports Academy con sede a Daphne, Alabama, lo stato di Jessie Ownes, per intenderci. Con lei, ecco Daniela Ryf (Ironman), Florence Kiplagat (maratoneta keniana vincitrice a Chicago), Sylvia Fowles (MVP dell’ultima finale WNBA, la versione femminile della NBA, basket), Emma Pallant (tedesca, duathlon) e Simone Biles (ginnasta americana, la prima nella storia a vincere il titolo all-around per tre anni consecutivi). Insomma, la 25enne valdostana è in ottima compagnia. Chi vincerà?

4 days of ☀️⛷ and fun! #daiSbardeCheLoSlalomNonèCosìMale #weAreFISI Rossignol #bancagenerali @teamigotswagg #valsenales @maurosbardellotto Posted by Federica Brignone on Venerdì 6 novembre 2015

Articolo precedenteDonne, recupero slalom Levi ad Aspen o Courchevel?
Articolo successivoUna settimana di riposo prima dell’America
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

1 COMMENTO