Borsotti traccia un primo bilancio della stagione

0
682

Live – «Sono ampiamente nei 30 al mondo in gigante. Adesso supercombi»

Giovanni Borsotti lascia Adelboden con il sorriso, forte di un obiettivo raggiunto. Il carabiniere di Bardonecchia è su di giri dopo l’undicesimo posto, il miglior risultato in Coppa del Mondo: «Sono riuscito a recuperare alcune posizioni, ho chiuso all’undicesimo posto, davvero un grande risultato, il migliore fino ad oggi in Coppa del Mondo e soprattutto su una pista impegnativa, a mio giudizio il pendio più difficile. Ho fatto fatica nella prima manche per il cambiamento della neve, da dura a ghiacciata e poi una lastra di vetro nel muro finale. Che fatica arrivare in fondo…è una grande soddisfazione questo risultato, che viene dopo il dodicesimo posto in Badia. Ora sono saldamente nei primi trenta al mondo del gigante, e credo con quattro giganti ancora da fare di chiudere così la mia stagione. Un primo obiettivo penso proprio di averlo raggiunto. Adesso vado a Wengen per fare la supercombinata, non voglio in futuro cimentarmi solo in gigante, penso di poter dire la mia anche in slalom, superG e supercombinata. Certo, servono allenamenti, gare e per queste discipline ancora esperienza  in Coppa Europa».