Bormio 'capitale' degli allenamenti

0
134

Molte squadre nazionali impegnate questa mattina sulla 'Stella Alpina'

Questa mattina sulla pista Stella Alpina di Bormio, azzurre e azzurri si sono allenati divisi  sue due turni in tracciati di slalom e gigante. Da ieri fino a venerdì la località dell’Alta Valtellina sarà il quartier generale del training delle compagini azzurre in vista dei prossimi appuntamenti. Con Matteo Guadagnini e Luca Moretti, due giorni di gigante per Davide Simoncelli e Alberto Schieppati. “Iniziamo a dare i compiti per Beaver Creek. Questa mattina devo dire che abbiamo trovato condizioni davvero ottimali sulla Stella Alpina. Una pista mossa e su neve artificiale ottimamente preparata, tanto da farmi pensare da mettere Bormio in agenda anche per allenamenti futuri, qui secondo me preparare Adelboden non sarebbe male visto la morfologia del terreno con queste gobbe. Pensiamo intanto già all’appuntamento del Colorado. Simo deve trovare più continuità, deve condurre lo sci da inizio curva fino alla fine. Su Schieppa invece stiamo lavorando sulla posizione sugli sci, a volte si muove troppo e spreca troppe energie. E poi il lavoro sui materiali è davvero ottimale su queste pista”.

BUONE CONDIZIONI PER TESTARE MATERIALI – Davide Simoncelli
e Alberto Schieppati hanno provato oggi diverse soluzioni. Concordano i due gigantisti: “lavoriamo sugli assetti e sulla durezza, e poi con una neve così dura e soprattutto con un pendio così mosso la situazione è davvero perfetta per testare, infatti lo sci in queste condizioni è obbligato a rispondere ad ogni sollecitazione e noi traiamo le nostre valutazioni”. “Un buon allenamento, c’è neve ma non troppo, il massimo davvero, così anche le ondulazioni della Stella Alpina sono più accentuate”, chiosa Luca Moretti.

PIANETA GIOVANI MASCHILE –
In pista anche gli azzurri junior agli ordini di Alessandro Serra e Ruggiero Muzzarelli. Abbiamo visto al lavoro Mattia Casse, reduce dai superG di Reiteralm Antonio Fantino, Giovanni Borsotti, Giulia Bosca, Daniele Chiesa, Max Rinner, Nicola Rota, Raphael Runggaldier, Michael Eisath, Andrea Ravelli e Riccardo Tonetti.

GIGANTE PER LE AZZURRE –
Hanno fatto gigante anche le velociste di Alberto Ghidoni, Marco Pilatti, Angelo Weiss e Gigi Parravicini: Nadia ed Elena Fanchini, Francesca Marsaglia, Verena Stuffer, e quindi il gruppo di Stefano Costazza e Angelo Weiss con Denise Karbon, Chiara Costazza, Irene ed Elena Curtoni, Nicole Gius, Camila Alfieri, Giulia Gianesini.

Articolo precedenteLa legge di Zahrobsky
Articolo successivoOpere di design in palio per lo slalom di Levi
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...