Bode Miller operato alla schiena

0

Il campione americano proverà a rientrare a Wengen

Bode Miller si ferma. Il vincitore di due Coppe del Mondo generali soffriva di problemi alla schiena fin dalle scorse Finali di Lenzerheide. Il dolore era diventato insopportabile a causa di un disco intervertebrale che andava a toccare un nervo spinale, motivo per cui, d’accordo anche con la commissione medica della squadra, ha optato per un’operazione, che normalmente non è complicata. Si tratterebbe, secondo skiracing.com, di un intervento chirurgico di microdisectomia, dovuto appunto a un’ernia del disco lombare, che causa degenerazione e perdita delle proprietà elastiche del disco intervertebrale. Tiger Woods e soprattutto molti altri campioni dello sci hanno in passato effettuato interventi di questo tipo, che solitamente comportano sei settimane di stop prima del ritorno all’attività. 

PAROLA A BODE – «Ho deciso di sottopormi a questa operazione – ha detto Bode, comunque fiducioso per il resto della stagione e per i Mondiali di Vail, il suo grande obiettivo – e ovviamente mi dispiace dover saltare praticamente le prime gare veloci della stagione, soprattutto quelle sulla Birds of Prey a Beaver Creek. Ma solo così potrò alleviare il dolore con il quale stavo ‘combattendo’ fin dallo scorso marzo. L’idea è di tornare poi ad allenarmi a gennaio ( e magari gareggiare a Wengen, ndr) ed essere pronto per i Mondiali di Beaver Creek, a febbraio».