Bis di Maria a Lake Louise. E.Fanchini quinta

0

Alla Hoefl-Riesch la seconda discesa canadese. Domani superG

Al terzo tentativo è uscita dal podio, ma è sempre lì. Elena Fanchini anche oggi nella seconda discesa di Lake Louise ha dimostrato di essere una delle più forti interpreti della specialità in questo momento. Quinta a 84 centesimi dalla vetta. La vittoria è andata a una Maria Hoefl-Riesch che lancia prepotente la sua candidatura per la Coppa: seconda vittoria in due giorni per la tedesca che ferma il cronometro a 1.55.09, davanti a Tina Weirather, Liechtenstein, che quando non viene fermata dai regolamenti è una delle atlete più in forma del momento: + 0.34 il suo distacco e + 0.47 quello dell’austriaca Anna Fenninger, che completa il podio. Al quarto posto la svizzera Kaufmann-Abderhalden, a 83 centesimi e infine la nostra Elena Fanchini. La top ten è completata, nell’ordine, da Tina Maze (+ 0.91), dalla brava austriaca Cornelia Huetter (+ 0.99 con il pettorale 35), dalla sorprendente svedese Kasja Kling (+ 1.00 con il pettorale 54), dalla svizzera Dominique Gisin (+ 1.04) e dall’austriaca Elisabeth Goergl (+ 1.08). Appena fuori dalle migliori Lindsey Vonn, undicesima e decisamente meglio di ieri (+ 1.26).

AZZURRE – Diciannovesima Johanna Schnarf (+ 1.74), ventisettesima Nadia Fanchini (+ 2.05), ventinovesima Verena Stuffer (+ 2.14), trentaduesima Francesca Marsaglia (+ 2.46), quarantanovesima Lisa Magdalena Agerer (+ 3.68),  cinquantunesima Camilla Borsotti (+ 4.11), fuori Sofia Goggia, atterrata male su un salto, e Daniela Merighetti. La Goggia verrà sottoposta ad accertamenti medici perché la gambia si è gonfiata e si vuole scongiurare una frattura.

LE ALTRE –
Dodicesima Lara Gut, quattordicesima la tedesca Viktoria Rebensburg, diciannovesima Julia Mancuso.