Bad Kleinkirchheim, superG cancellato

0

Troppo vento, scese solo undici atlete. Al comando c'erano due azzurre…

Un peccato, ma giusto così. Il weekend di Bad Kleinkirchheim, in Carinzia, Austria, è stata purtroppo flagellato, solo nei giorni di gara per altro, dal vento, che ha costretto gli organizzatori ad annullare prima la discesa, ieri, e poi il superG oggi. La FIS ci ha provato in tutti i modi, ma non c’è stato nulla da fare.

CALVARIO – La gara odierna, previste inizialmente alle 11, è cominciata alle 11.45, ma solo per 11 atlete, tra cui tre italiane, Elena Curtoni, Daniela Merighetti, Nadia Fanchini. Poca neve, molle, molto sporca, condizioni davvero al limite, ma quanto meno uniformi per queste ragazze. Daniela Merighetti era al comando proprio davanti a Nadia Fanchini, con Elena Curtoni 5a, quando il vento si è improvviamente alzato, tra nebbia e una nevicata fitta, costringendo i responsabili di gara prima a inerrompere la prova, per circa un’ora, e poi ad annullarla. Troppo pericoloso per le atlete scendere in queste condizioni, assolutamente non regolari per tutte. Dispiace, certo, per le italiane che erano al comando, comunque bravissime, con le migliori che dovevano ancora scendere, ma la decisione ci è sembrata inappuntabile. 

PROGAMMA – Martedì slalom in notturna a Flachau, poi weekend a Cortina, che a questo punto potrebbe recuperare almeno una gara, probabilmente la discesa. Il superG cancellato oggi, invece, non è escluso venga poi corso a St. Moritz, fra due settimane. 

 

Articolo precedenteVamosssss Sabo!
Articolo successivoRazzoli: 'Sono tornato e non voglio fermarmi'
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine