Azzurri in cerca di riscatto

2
820

Gigantisti ancora sulla Birds of Prey, prima manche 17.30

Sarà anche vero come dice il direttore tecnico Claudio Ravetto che in Alta Badia faremo la nostra bella gara, ma sarebbe meglio cercare il riscatto già oggi a Beaver Creek. Infatti sulle nevi del Colorado va in scena il terzo gigante della stagione, il recupero di quello che avrebbe dovuto disputarsi nel fine settimana in Val d’Isere. Sono dieci gli azzurri in pista. Massimiliano Blardone avrà il numero 8, un buon pettorale. L’ossolano sta attraversando un momento difficile. Brusco, rigido, fatica a fare velocità. Tuttavia non demorde e cerca oggi di cambiare il senso ad una stagione inziata in maniera non certo brillante. Non è secondo a nessuno a cattiveria agonistica, dunque lo aspettiamo in recupero. Con il numero 19 c’è un Davide Simoncelli in continua crescita. Quindi 22 Manfred Moelgg, anche lui in difficoltà fino ad oggi, e nei ‘top trenta’ ci sono anche Alexander Ploner con il 28 e Giovanni Borsotti con il 30. A seguire Christof Innerhofer 35, Florian Eisath 41, e poi i giovani Hagen Patscheider 51 e Mattia Casse 52. Infine Perer Fill numero 57. Numero 1 ad Aksel Lund Svindal, Ted Ligety con il 7 e Marcel Hirscher con il 15.

2 COMMENTI

  1. Esprimo la mia opinione molto umilmente, ma Max non mi è proprio sembrato brusco nell'altro gigante della scorsa settimana. Anzi, mi è parso che cercasse la rotondità e la pulizia delle linee. Forse, visto che cercava di migliorare la sua sciata, poteva sembrare un po' marmoreo, ma mi ha fatto ben sperare.
    Inoltre, per completezza di articolo, non potreste anche indicare dove è possibile vedere la gara ( io lo so, ma credo che sia un utile arricchimento della notizia).