Azzurre tra Val di Fassa e Altenmarkt

0
38

Da giovedì allenamenti sulla Alloch

E’ un periodo davvero positivo quello che sta attraversando la squadra femminile delle discipline tecniche. Magari non d’oro, ma sicuramente d’argento come sembrano testimoniare i ripetuti secondi posti raccolti dalle ragazze di Stefano Costazza e Christian Thoma nelle ultime settimane. Tutto è iniziato a metà dicembre sulle nevi spagnole di La Molina con la piazza d’onore conquistata da Manuela Moelgg tra le porte larghe del gigante, poi ribadito agli sgoccioli del 2008 nell’austriaca Semmering. A ricevere il testimone dalla marebbana ci hanno poi pensato Nicole Gius nello slalom di Zagabria e una ritrovata Denise Karbon nel gigante di Maribor. Risultati importanti, a cui si aggiungono gli ottimi segnali lanciati da Karen Putzer (nona in terra slovena e nuovamente tra le top ten di coppa dopo 2 anni), Camilla Alfieri e Irene Curtoni. Un gruppo che, con l’eccezione della sola slalomista valtellinese, si ritroverà domani sera a Pozza di Fassa per una tre giorni di lavoro (dal 14 al 17 gennaio) in preparazione della seconda parte di stagione, quella che condurrà all’impegno di Cortina di domenica 25 gennaio e soprattutto ai Mondiali di Val d’Isère, in programma nella prima metà di febbraio. "La situazione è molto buona, tutto procede bene – dice l’allenatore responsabile del gigante azzurro, Stefano Costazza – nei prossimi giorni cercheremo di lavorare bene, giovedì e venerdì sulla pista Alloch mentre sabato probabilmente ci trasferiremo a Passo San Pellegrino".

Intanto trasferta ad Altenmarkt-Zauchensee per le velociste. Sul tracciato austriaco sono previste una supercombinata sabato, seguita domenica da una discesa. Il direttore tecnicso Michael Mair ha convocato per l’occasione Daniela Ceccarelli, Nadia Fanchini, Lucia Mazzotti, Daniela Merighetti, Johanna Schnarf, Lucia Recchia, Wendy Siorpaes, Verena Stuffer e Camilla Borsotti.