Azzurre lontane in slalom

2
178

Mai un piazzamento nelle dieci

"In gigante ci siamo, in slalom no". Roberto Lorenzi non è rassegnato, ma poco ci manca. Terzo slalom di stagione, nessun piazzamento delle azzurre nei 10, una sola volta tra le prime quindici. Soprattutto pochi volti nuovi, mentre in classifica si affacciano giovanissime come la svedese Wikstroem, classe 1992, la norvegese Mona Loeseth o la tedesca Lena Duerr, entrambi nate nel 1991. E’ un momento così per lo slalom azzurro. A Trysil, fuori Karoline Trojer nella prima manche, la prima azzurra è Giulia Gianesini, diciottesima. 

Articolo precedenteLa Thuile dice no alla Coppa Europa
Articolo successivo
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI