Azzurre arrivate a Ushuaia

Nadia Fanchini: «Un'estate decisamente migliore per me rispetto al 2014»

0

Undici atlete azzurre più tutto lo staff al completo, tranne ‘Much’ Mair, sono atterrate a Ushuaia per il lavoro di preparazione su neve invernale in vista della prossima stagione agonistica, che scatterà il 24 ottobre da Soelden e coinciderà con la 50esima edizione della Coppa del Mondo di sci alpino. C’è ovviamente anche Nadia Fanchini, bresciana di Montecampione, classe ’86, lo scorso anno sul podio in gigante ad Aare (seconda), dodicesima nella classifica finale di Coppa del Mondo e in grado di qualificarsi per le Finali di Meribel in tre specialità, gigante, superG e discesa. Ma come ha trascorso l’estate 2015 Nadia? Ce lo dice lei stessa…

FORMA – «Mi sono allenata molto bene atleticamente – le sue parole -, rispetto agli altri anni è andata decisamente meglio. Ho sempre i miei acciacchi e miei dolori, ma riesco a superarli. Dal mio punto di vista, sono soddisfatta. Non abbiamo sciato moltissimo, ma il periodo svolto a Les Deux Alpes è stato molto bello e utile, visto che ci siamo concentrate sull’addestramento. E anche a Cervinia è andato benissimo il ritiro: diciamo che ci siamo preparate al meglio per questa trasferta sudamericana. Adesso comincia il lavoro vero, c’è grande voglia, spero solo che il tempo sia dalla nostra parte. Diciamo che a oggi è tutto sotto controllo».

//

Giusto qualche valigia!!??#wearefisi#dynastar#valeur#road toushuaia#lange
Posted by Nadia Fanchini on Martedì 8 settembre 2015

Articolo precedenteDa Ushuaia torna un Borsotti in forma
Articolo successivoIrene Curtoni: ‘Sto bene, voglio crescere ancora’
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine