Austria ancora favorita a Saalbach?

0

Presentazione superG – Rulfi: 'Vietato fare errori su questa pista'

Domani a Saalbach si correrà il superG, il quinto della stagione (sesto se contiamo i Mondiali), dopo Lake Louise, Beaver Creek, Val Gardena e Kitzbuehel. Sarà un’altra gara difficile, così come la discesa odierna, da interpretare e lavorare dall’inizio alla fine, perché le insidie sono sempre dietro l’angolo. Saranno ancora una volta gli austriaci i favoriti d’obbligo per la gara di casa. Potrebbe però trovare spazio anche il francese Adrien Theaux, mentre Kjetil Jansrud è apparso meno brillante e costante del solito. Il pettorale rosso di leader di specialità sarà indossato proprio dal norvegese che vanta 31 punti di vantaggio sull’azzurro Dominik Paris, per il momento mai a suo agio su questa pista. Poi tre austriaci che domani potranno dare la ‘zampata’: Hannes Reichelt, Matthias Mayer e Georg Streitberger. Il quarto, Otmar Striedinger, è reduce da un infortunio alla mano e deciderà all’ultimo se gareggiare in superG. 

MARSAGLIA, FILL E PARIS LE ‘PUNTE’ AZZURRE – Saranno sette gli azzurri al via del superG. L’Italia punterà su Dominik Paris, Peter Fill e Matteo Marsaglia. Il responsabile Gianluca Rulfi è fiducioso, anche se non sono ammessi errori. «Sarà un tracciato molto ritmico che si corre su una pista con poche pendenze – ha detto il coach azzurro -. È vietato sbagliare perché ogni minima imprecisione si pagherà a caro prezzo». Al cancelletto di partenza anche Werner Heel, Siegmar Klotz e Mattia Casse. A completare il contingente italiano sarà Matteo De Vettori, finanziere del ’93 che farà il suo esordio in Coppa del Mondo e che come miglior risultato stagionale in Coppa Europa ha un nono posto nella combinata alpina di Sella Nevea (inizio febbraio). 

IL BILANCIO DELLA DISCESA – Gianluca Rulfi ha anche analizzato la discesa libera odierna di Paris e Fill. «Peter ha fatto una grande gara, rientrava dall’infortunio e la sua condizione ovviamente non era delle migliori: è stato bravo. Paris purtroppo è uscito, ma ha fatto alcuni tratti bene, teme ancora i dossi, è comunque andato decisamente meglio rispetto alle due giornate di prova». 

DIRETTA TV – Il superG di Saalbach sarà trasmesso in diretta da Eurosport e Raisport. La partenza è prevista per le ore 11.