Australian-New Zealand Cup a Willis Feasey e Greta Small

Successo neozelandese in campo maschile e australiano tra le donne. Nessun italiano presente nelle tappe conclusive a Mt. Hutt

0
Greta Small, quarto trionfo per lei in Australian-New Zealand Cup (@Zoom)

Va in archivio l’edizione 2016 della Australian-New Zealand Cup sulle nevi di Mt. Hutt con gli ultimi due superG (uno maschile e uno femminile) e anche la cancellazione delle combinate, previste sempre in Nuova Zelanda.

CLASSIFICHE – Ultime vittorie di tappa firmate da Piera Hudson (Nuova Zelanda) e Marc Gehrig (Svizzera) appunto in superG. Nessun italiano presente nelle gare conclusive. La classifica finale maschile è stata vinta dal neozelandese Willis Feasey, grazie ai due podi conquistati proprio in superG, capace di negare il tris consecutivo e la quarta Coppa dell’Oceania allo slovacco Adam Žampa, assente nel gran finale e sconfitto quindi per 61 punti.

DONNE – Con il quinto posto finale l’australiana Greta Small si è invece messa in bacheca il quarto trofeo del circuito oceanico dopo quelli conquistati del 2011, 2012 e 2014. Feasey e Hudson, in un ulteriore terzo superG, hanno vinto anche il titolo neozelandese della specialità.