Assolutamente Razzoli

0

A Tarvisio vince lo slalom tricolore. A Ballerin e Vaccari il GPI

Giuliano Razzoli ora non si ferma più. Il reggiano dell’Esercito è davvero in forma: dopo i podi di Kranjska Gora e Meribel in Coppa del Mondo, conquista il titolo di campione italiano assoluto. L’emiliano, ottavo al mondo in slalom, ha domato la Priesnig di Tarvisio risalendo dal terzo posto della prima frazione. Per Razzoli il terzo titolo italiano assoluto, come nel 2006 a Santa Caterina Valfurva e nel 2011 a La Thuile.

TONETTI E MOELGG SUL PODIO TRICOLORE – Sul podio della manifestazione griffata sci club 70 ci finiscono due finanzieri: secondo a 53 centesimi il vincitore della Coppa Europa generale Riccardo Tonetti e a 61 Manfred Moelgg. Quarta piazza per l’atleta dell’Esercito Roberto Nani, quinto tempo invece per il carabiniere Patrick Thaler, sesto il poliziotto Andrea Ballerin, settimo il carabiniere Giovanni Borsotti, ottavo Michele Landini dell’Esercito, nono Tommaso Sala della Polizia e decimo il finanziere Davide Da Villa.

A BALLERIN E VACCARI IL GRAN PREMIO ITALIAAndrea Ballerin vince la classifica del GPI Senior (guida sempre la generale) davanti alla coppia dell’Esercito Michele Landini e Thierry Margurettaz. La classifica GPI Giovani osserva il successo del forestale ‘di casa’ Hans Vaccari che ha preceduto due altoatesini Damian Heel e Philipp Pixner. Domani gigante tricolore valevole ancora come GPI Senior e Junior (per i Giovani è l’ultima gara del circuito).

GUARDA LA FOTOGALLERY SOPRA