ASIVA, Borbey e Berthod dicono Roda

Oggi alle 18.30 Roda e Beretta incontrano le societa' valdostane

0

Oggi alle 18.30 ad Aosta Flavio Roda e Alberto Beretta incontrano le società valdostane. Intanto il consiglio direttivo ha comunque già le idee chiare sulla prossima tornata elettorale. Il Comitato Valdostano sarà per la continuità e appoggerà il presidente uscente Flavio Roda. «Ci siamo riuniti nei giorni scorsi con i responsabili degli sci club e abbiamo concordato sulla continuità – ha detto Riccardo Borbey, il numero uno della realtà rossonera -. La nostra Federazione ha bisogno di un progetto che prosegua e non di continue interruzioni. Già negli anni, tra commissariamento e altro, abbiamo cambiato troppi presidenti. Al comando della FISI ci va un uomo che conosca gli sport invernali. Dobbiamo dare a Roda il tempo per lavorare». Ma tutta la Valle d’Aosta è pro Roda? «Con gli sci club abbiamo trovato questo punto di incontro. Chiaramente chi vota sono le società e ora come ora non possiamo avere una panoramica completa».

ECCO BERTHOD – Si ripresenterà nuovamente anche Dante Berthod, consigliere uscente che ancora una volta ha dato disponibilità per la sua candidatura. Alle scorse elezioni il consigliere di La Thuile è stato il più votato e oggi occupa la poltrona di presidenza del progetto FuturFisi. Ma le problematiche e la difficile gestione del progetto – non sempre efficace e spesso criticato fin dalla sua nascita – potrebbero giocare un ruolo sfavorevole al candidato valdostano? La parola alle società che voteranno il prossimi dirigenti, intanto il presidente Borbey ha sottolineato: «ci sono parecchie cose migliorabili nel progetto FuturFisi, che con gli anni si sistemeranno».

Articolo precedenteQuattro FIS a Pian del Frais
Articolo successivoVelocisti fra Santa Caterina e Pampeago
REDATTORE - Dopo un trascorso da maestro di sci e allenatore, si è tuffato nel mondo del giornalismo e della comunicazione. Ha unito la passione per lo sci e lo sport in generale al lavoro. Da quattro anni collabora con la nostra rivista, occupandosi dapprima del mondo giovanile e, in ultimo, anche gare di Coppa Europa e Coppa del Mondo. In estate si dedica al ciclismo, alla mountain bike e al trail.