Anzi, 45 anni fa oggi: primo azzurro a vincere in discesa in Coppa

Stefano, zio di Federica Sosio, si impose a Sugarloaf, nel Maine, Stati Uniti. Poco meno di tre anni dopo sarà secondo sulla Streif di Kitzbuehel

0
Stefano Anzi e più indietro Gustav Thoeni

Nell’anno in cui Peter Fill prova a portare in Italia per la prima volta la ‘coppetta’ di discesa libera maschile, nell’anno in cui Pierino Gros festeggia i 40 anni dall’oro olimpico in slalom di Innsbruck 1976, ci sono altre ricorrenze importanti da non dimenticare in questa stagione. Una la tramandiamo ai posteri oggi e vi diamo appuntamento anche al… 22 febbraio, cioè fra tre giorni. Ma quella sarà un’altra vicenda.

PRIMA VOLTA – Oggi parliamo invece di una prima volta storica, davvero, non è retorica. Il 19 febbraio del 1971, stagione che culminerà con la prima vittoria in Coppa del Mondo di Gustav Thoeni, Stefano Anzi (fratello di Aldo papà di Roberta Anzi, mamma di Federica Sosio!) bormino di nascita e poi comasco d’adozione, vinceva in discesa a Sugarloaf, nel Maine, primo storico successo di un atleta azzurro nella specialità in Coppa del Mondo. Stefano il 26 gennaio 1974 sarà anche secondo sulla Streif di Kitzbuehel, ex aequo con Giuliano Besson, a 18 centesimi da Roland Collombin.