Anna Fenninger rompe gli indugi: sara’ al via in slalom

2

La salisburhgese alla TV austriaca: «Non vorrei avere rimpianti, dopo»

Come preannunciato, Anna Fenninger alla fine ha deciso: sarà al via dello slalom di Meribel, penultima gara di Coppa del Mondo femminile 2014-2015, prevista domani nel dipartimento della Savoia, in Francia, sulla pista ‘Roc de Fer‘, teatro delle Finali nello sci alpino. 

COPPA DEL MONDO
– A due gare dal termine, la salisburghese vanta 32 punti di vantaggio su Tina Maze, che però, in linea teorica, può vantare chance di vittoria sia in slalom che gigante. In linea molto teorica, visto che ultimamente la slovena fa una fatica enorme a prendere tanti punti nelle discipline tecniche. La salisburghese da oltre 4 anni ha ormai abbandonato, invece, le gare di slalom in Coppa del Mondo. Adesso è pronta a un’eccezione. 

SLALOMISTA – Attenzione: Anna Fenninger a inizio carriera in Coppa gareggiava anche in slalom. Tant’è vero che vanta 22 pettorali nella disciplina e anche quattro risultati a punti: 20esima ad Aspen e LaMolina 2008, 19esima e 26esima a Lenzerheide e Flachau 2011. Inoltre, grazie a ottime manche di slalom, l’austriaca ha conquistato l’oro iridato in Supercombinata ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen 2011 e la Combinata Alpina di Bansko, in Coppa, poche settimana fa, respingendo proprio l’attacco della specialista Tina Maze. «Mi sento bene, in forma – ha detto Anna a una TV austriaca -. E quindi gareggerò in slalom a Meribel. Non voglio avere rimpianti a fine stagione». Scelta saggia, anche se in questo momento sembra essere lei la favorita per la sfera di cristallo, visto il rendimento che sta tenendo tra le porte larghe. Con Tina Maze, però, mai dira mai…

La sfida con si fa dunque ancora più interessante. Fra due giorni avremo la soluzione del ‘giallo’ chiamato Coppa del Mondo femminile. Notizia tratta da Skionline.ch

 

Articolo precedentePinocchio, Saracco e Bendotti vincono lo slalom
Articolo successivoDiscesa cancellata, Coppa Europa a Ricarda Haaser
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

2 COMMENTI