Andy Plank vince la supercombinata in Val Sarentino

0
579

Primo successo in Coppa Europa per il figlio d'arte di Vipiteno

La supercombinata di Coppa Europa che si è disputata oggi in Val Sarentino è stata particolarmente emozionante. Nella manche di discesa, in cui era partito con il pettorale 64, Andy Plank era in ventottesima posizione. Nello slalom Andy è partito per terzo e ha sfruttato questo vantaggio al meglio, disputando una grande manche e rimontando tutti gli avversari fino a vincere la gara.
Giù all’arrivo ha così dovuto aspettare i restanti 27 concorrenti per festeggiare la sua prima vittoria in Coppa Europa: una grande sofferenza! Anche il secondo, il tedesco Hannes Wagner, ha conquistato il suo primo podio in Coppa Europa: dopo la discesa era in 23° posizione e anche lui ha recupoerato parecchio in slalom. Terzo lo svizzero Mauro Caviezl, che dopo la prima manche si trovava in decima posizione (+0,74). L’austriaco Philipp Schörghofer ha concluso la super-combinata in quarta posizione. Buono anche il quinto posto di Paolo Pangrazzi e l’undicesimo di Siegmar Klotz, che nella discesa di ieri ha festeggiato il ‘posto’ fisso per la prossima stagione, dato che non è più matematicamente raggiungibile con una sola gara da disputare dall’atleta attualmente in quarta posizione in classifica.
«Le nostre gare sono sempre molto emozionanti, ricordo il superG di due anni fa, quando i primi 45 concorrenti si trovarono racchiusi in un un secondo. Sono contento che abbia vinto un giovane azzurro» ha commentato il presidente del comitato organizzatore Konrad Stauder a fine gara.
«Mi mancano le parole, è fantastico – ha commentato Andy Plank -. Ho sperato di poter far bene visto che partivo tra i primi in slalom, ma non avrei mai immaginato di vincere la mia prima gara di Coppa Europa. Si è avverato un sogno. Questa vittoria mi da tantissima motivazione per continuare a lavorare bene».
Domani la settimana di Coppa Europa proseguirà con un’altra supercombinata, composta però da una manche di superG (partenza alle ore 9.15) e una di slalom (ore 12).