Andalo, alla Brem il gigante di Coppa Europa

0
617

Nella seconda difficile fare il tempo dopo le prime. Azzola quattordicesima

L’austriaca Eva Maria Brem ha vinto il primo dei due giganti di Coppa Europa in programma sulle nevi trentine di Andalo/Fai della Paganella. Sul podio in seconda piazza, la svizzera Wendy Holdener, addirittura ventottesima dopo la prima frazione, terza la svedese Sara Hector. A seguire Bernardette Schild, Anne-Sophie Barthet e Anna Swenn-Larsson. Prima azzurra in classifica Michela Azzola quattordicesima. Diciottesima Lisa Magdalena Agerer. Ventottesima Marta Benzoni, trentatreesima la FuturFisi Lisa Pfeifer e quarantesima Miriam Rasom, Comitato Trentino. Fuori nella prima manche Alessia Medetti, Michela Borgis, Anna Hofer, le FuturFisi Roberta Midali e Ida Giardini, Roberta Melesi delle Alpi Centrali e la poliziotta Carmen Geyr. Nella seconda sono uscite invece Janina Schenk, Karoline Pichler e la FuturFisi Valentina Cillara Rossi.

AZZOLA: «ABBASTANZA CONTENTA» – Buono il quattordicesimo posto di Michela Azzola. »Si, per essere in gigante va bene. A tratti ho ritrovato le giuste sensazioni. Ero quindicesima dopo la prima, nella seconda si poteva fare meglio ma è stata una seconda strana. Sono arrivata per decima, poi nessuna riusciva a stare davanti. Si faceva davvero molta fatica a fare anche un tempo discreto. Guardate la Holdener che è seconda dopo avre guadagnato 26 piazze…»

ECCO GHEZZE  – La parola al responsabile del gruppo Coppa Europa Alberto Ghezze: «Bene Azzola, invece la Agerer buona solo la prima manche. E’ stata una gara molto strana, nella seconda si faceva fatica a fare il tempo. Domani un altro gigante. Sofia Goggia? E’ ancora ferma, vediamo se riusciamo a recuperarla per le Finali sulle nevi olimpiche di Sochi…».