Ancora la Schild nella nebbia di Zagabria

0
727

L'austriaca comanda la prima manche dello slalom davanti alla Maze

Nebbia, temperatura 4 gradi, manto nevoso indurito dagli additivi chimici. Va in scena lo slalom femminile di Zagabria, in forse per la pioggia caduta fino a questa mattina. Sono condizioni non facili, che aumentano ancora di più, se possibile, il distacco tra Marlies Schild e le altre slalomiste. L’austriaca scende con la solita regolarità, concedendosi una minima sbavatura e mette 90 centesimi tra lei e la Maze. Le altre sono oltre il secondo, nell’ordine: Kirchgasser, Pietilae-Holmner, Noens, Poutiainen, Moelgg, Hoefl-Riesch, Borssen, Handstotter. Manuela Moelgg accusa 1.64 di distacco e non è riuscita a trovare il giusto ritmo su una pista lunga (70 porte) e impegnativa anche per le condizioni meteo. Diciassettesima Ierene Curtoni (a 2.57), ventottesima Nicole Gius e trentacinquesima Chiara Costazza, fuori Federica Brignone.