Altro che inciucio, Morzenti attacca ancora il SAI Roma

3
976

Elezioni Fisi – Morzenti ha palesato la possibilità di ricandidarsi

E pensare che in molti avevano sostenuto, fra questi anche persone vicine a Lamberto Gancia, che Morzenti e il SAI Roma si eranno accordati sul nome di Gianpiero Nattino per la presidenza Fisi… Morzenti in una lettera ha attaccato nuovamente lo sci club Sai Roma ritenuto colpevole di aver ‘pilotato’ l’Alta Corte di Giustizia del Coni sull’annullamento dell’assemblea elettiva dell’aprile 2011. «La situazione della Fisi è preda di una paralisi che ne impedisce un’attivita’ efficiente ed organica…E per chi, come me, ha un’esperienza manageriale di un certo livello, balza agli occhi come l’attuale Commissariamento non ha messo a punto alcuna strategia…», afferma Morzenti che attacca il Sai Roma: «Un piccolo sci club legato a chiari interessi politici riconducibili all’ex Ministro Franco Frattini». Chiude Morzenti: «Il Tar ha bocciato il mio ricorso, ma è probabile che vado avanti al Consiglio di Stato, spinto da dirigenti, tecnici ed atleti. C’è un rischio di ritornare ad una situazione drammatica che porterebbe la Fisi al fallimento…Sto inoltre riflettendo in questi giorni, come molti mi chiedono, se candidarmi alla presideza Fisi». E’ allora Morzenti il candidato dei ‘Morzentiani’?

3 COMMENTI

  1. Ma perché prendersela con il Sai. Probabilmente si e' trovato nella condizione di essere accusato lui di avere deleghe fasulle e quindi ha pensato bene di difendersi. Bravo il presidente di questo santo Sai che ha tirato fuori gli attributi ed il coraggio di far fronte ad una gestione probabilmente un po' allegra delle operazioni di accredito, chissà. Penso che chiunque fosse stato il vincitore di quella elezione avrebbe poi dovuto fare i conti con la verifica degli accrediti. Ti pare che il Comitato Regionale/Provinciale di appartenenza (Lazio?) non sia riuscito a "controllare" anche il Sai ? Magari dopo questa vicenda lo avranno esiliato. Ti pare che se fosse addirittura in grado di pilotare l'Alta Corte, non avrebbe fatto saltare prima il suo comitato? (ma va la'). Ti pare che un Ministro (ora ex) abbia tempo e voglia di giogare a battaglia navale con morzenti? Mi sembra come cercare di dare sempre e comunque la colpa agli altri, una sorta di vittimismo, non penso che funzioni piu'. Comunque avanti Gancia, avanti Conci, oppure Nattino, ma Morzenti forse e' meglio che con la sua truppa più feroce, per chi come lui ha "un'esperienza manageriale di un certo livello", trovi altre occupazioni.
    p.s. Sono d'accordo con Talian.

  2. Personalmente consiglierei al Sig. Morzenti di aspettare il processo di appello (quello per cui è già stato condannato in primo grado) prima di decidere il suo futuro in federazione. Credo che questo sarebbe un gesto di rispetto verso tutti i tesserati.