Alta Corte, sentita la commissione verifica poteri

1
366

Sabato a Bolzano si chiudono gli interrogatori

A Roma gli avvocati del Coni Alessandro Camilli e Alessandra D’Agostino hanno interrogato i membri della commissione verifica poteri Fisi che coordinava e controllava i lavori dell’assemblea elettiva del 24 aprile 2010. Sabato a Bolzano intanto l’ultimo giorno dedicato agli interrogatori, poi si aspetterà la decisione dell’Alta Corte di Giustizia del Coni. Tutto sta nel vedere quanti voti sarebbero invalidati (in questo modo si abbasserebbe il quorum deliberativo) per un’eventuale presa di posizione ‘forte’ da parte dell’Alta Corte. Annullamento dell’assemblea e conseguente ‘congelamento’ del consiglio federale? Commissariamento della Fisi e nuove elezioni da convocare a breve? O invece l’Alta Corte considererà tutto regolare? Aspettiamo la decisione finale.

Articolo precedenteCoppa Europa femminile allo Stelvio
Articolo successivoMarc Berthod passa a Rossignol
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO

  1. dalla Gazzetta dello sport del 07/06/2011

    "Elezione Morzenti Nuove irregolarità

    Continua il lavoro dell' avv. Camilli, incaricato dall' Alta Corte del Coni dell' indagine sulle presunte irregolarità nell' assemblea che nell' aprile 2010 portò alla conferma di Morzenti. Nuove irregolarità sono emerse a Bolzano, nei prossimi giorni a Roma saranno sentiti di nuovo alcuni membri della Commissione verifica poteri."