Alta Corte Coni, continuano gli interrogatori

0
352

Roma, Milano, Bolzano e Aosta. Settimana prossima ancora in Alto Adige

Roma, Milano, Bolzano e Aosta. Continuano a ritmi serrati gli interrogatori da parte degli avvocati Camilli e D’Agostino del Coni in merito alle presunte irregolarità dell’assemblea che ha eletto nell’aprile 2010 Giovanni Morzenti presidente Fisi. Con gli avvocati Coni presenti anche le parti n questione, ossia gli avvocati della Federazione Italiana Sport Invernali e quelli del Sai Roma, il sodalizio laziale che ha denunciato per primo anomalie. Durante questi interrogatori sembra che siano state confermate delle irregolarità palesi sul mandato di rappresentanza, che alcune deleghe siano state disconosciute e poi situazioni in cui i delegati non conoscevano i deleganti e viceversa. Martedì a Roma sarà convocata la Commissione Verifica Poteri, poi si tornerà ancora a Bolzano per gli ultimi interrogatori. Poi l’Alta Corte di Giustizia del Coni si esprimerà. Finalmente.